Glicine, come coltivarlo su balconi e terrazzi a Milano

Tocchi di pennellate lilla e un profumo avvolgente: ecco come averli nella propria abitazione

Glicine a Pagano (foto Paul Pablo/Nati per vivere a Milano)

Il glicine, il cui nome scientifico è Wisteria, è una pianta rampicante dal colore viola (ma anche rosa e bianco) e dal profumo dolce, che può raggiungere fino a venti metri in altezza e dieci in larghezza. La sua fioritura avviene in primavera nel caso di specie asiatiche e in tarda estate se si tratta di varietà americane.

La sua presenza nei giardini, balconi e terrazzi di Milano regala un tocco di colore e freschezza. I suoi fiori infatti hanno un forte impatto estetico e riescono a decorare con eleganza gli edifici cittadini. Per chi desidera avere questa colorata presenza nella propria casa, coltivare il glicine non è difficile: con le giuste accortezze è possibile ottenere una crescita rigogliosa.

Il glicine è una pianta dallo straordinario potere ornamentale. Nel linguaggio dei fiori questa pianta è associata all'amicizia; mentre nelle filosofie orientali rappresenta la coscienza dell'uomo. 

Coltivazione e potatura del glicine

È consigliato piantare il glicine alla fine dell'inverno utilizzando un terriccio argilloso e ricco di sostanze argillose e scegliendo una zona ben soleggiata. Questa pianta ha bisogno di essere bagnata di frequente, ancor di più se è giovane, in estate e molto più raramente in autunno e inverno. Per quanto riguarda la concimazione, il glicine necessita di un fertilizzante con azoto, fosforo e potassio.

Fondamentale piantare il glicine all'interno di una buca di almeno mezzo metro e allestire un sostegno su cui si possa arrampicare. Nel corso dell'anno è consigliato effettuare due potature: una a luglio e ad agosto per stimolare la fioritura e dare alle piante un aspetto ordinato, l'altra durante l'inverno, dopo la caduta delle foglie. Quando il clima è troppo freddo, poi, ai primi tepori si accorciano i rami, lasciando almeno quattro o cinque gemme.

Se si hanno bambini o animali in casa è bene tenere d'occhio i frutti della pianta che possono causare avvelenamento producendo gastroenterite da lieve a grave ed altri effetti.

Fiorai e serre di Milano e provincia dove acquistare il glicine

In città e hinterland sono diversi i negozi a cui rivolgersi per comprare questa pianta. Eccone alcuni. 

Fratelli Ingegnoli il Vivaio, Via Oreste Salomone, 68

Giardini Galbiati, Via Canelli, 1

Floricoltura S. Donato Milanese Azienda Agricola Vivai E Piante S.R.L., Via Unica Bolgiano, 29, 20097 San Donato Milanese (MI)

Ingrosso Fiori Gambin Srl, Via dei P. e G, Via dei Pestagalli, 27.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Come pulire bene i termosifoni (prima di accenderli)

  • Bonus casa: ecco come ottenere il 90% di rimborso

  • Viaggiare risparmiando? Scambia casa e impara!

Torna su
MilanoToday è in caricamento