Come lavare i vestiti in lavatrice

Tra etichette, temperature e quantità di detersivo, ecco come fare un bucato perfetto senza rovinare i vostri vestiti

Non sempre è facile lavare correttamente i vestiti in lavatrice: tra capi chiari, colorati e scuri, a volte ci ritroviamo una maglietta non più bianca ma rosa, o un lenzuolo che da bianco tende ormai al grigio. Scopriamo insieme alcuni segreti per una lavatrice perfetta.

Prima di inserire un vestito in lavatrice

Prima di inserire il bucato in lavatrice è importante prestare attenzione ad alcuni passaggi:

- Assicurarsi che le tasche dei pantaloni siano vuote;

- Verificare che i bottoni siano ben cuciti, altrimenti sarà il caso di sistemarli prima del lavaggio;

- Trattare prima del lavaggio eventuali macchie.

Come dividere i capi da lavare

Una volta terminata la preparazione dei capi è il momento di dividerli: occorre suddividerli in base al colore, separando innanzitutto i bianchi dai colorati chiari e da quelli scuri. E' importante in questa fase controllare anche l'etichetta per scegliere la giusta temperatura ed evitare di rovinare i vostri capi.

Il detersivo

Non tutti sanno che è fondamentale non esagerare con le quantità di detersivo: ne basta poco per un risultato perfetto. Sarebbe preferibie, inoltre, usare prodotti naturali e aggiungere al lavaggio un cucchiaio di bicarbonato.

Il lavaggio

Chiare e semplici regole in merito alla temperatura da scegliere in base al tipo di indumento:

- Lavaggio a freddo: indicato per i capi in lana e per tutti quei tessuti che potrebbero rovinarsi;

- Lavaggio a 30°: è l'ideale per i lavaggi veloci e per i capi poco sporchi, oppure per quelli delicati o sintetici;

- Lavaggio a 40°: si utilizza per i colorati chiari (azzurro, verde chiaro);

- Lavaggio a 60°: è il lavaggio che si utilizza per gli indumenti più sporchi, ma anche per lenzuola o strofinacci.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Come pulire casa con l'aceto

  • Ecobonus 110: come funziona la cessione del credito

  • Ecobonus, tutti gli incentivi per i lavori di efficientamento energetico

  • Cattivi odori in cucina? Ecco come eliminarli

  • Casa, come scegliere il frigorifero

Torna su
MilanoToday è in caricamento