Sicurezza

Come scegliere la lavatrice

La lavatrice è uno degli elettrodomestici più importanti in casa. Tutti i consigli per scegliere il modello più adatto alle proprie esigenze

Quando si ha esigenza di cambiare o di acquistare una lavatrice è bene tenere a mente diversi elementi. In questo articolo scopriamo tutte le caratteristiche findamentali di questo elettrodomestico.

I modelli

Attualmente commercio ci sono tre modelli di lavatrice

- a carica frontale: è il modello più diffuso, ma è più ingombrante rispetto a quello con carica dall’alto;

- a carica dall’alto: ideale per chi ha poco spazio, è più stretto rispetto a quella con carica frontale e non ha bisogno di spazio nella parte frontale perché lo sportello si trova nella parte superiore della lavatrice. Il limite di questo modello è la ridotta capacità di carico;

- slim: anche questo è adatto all’interno di stanze poco spaziose, può arrivare fino a 46 cm e ha una buona capacità di carico.

A seconda delle esgienze specifiche, sarà meglio rientarsi su un determinato modello.

Dimensioni

Le dimensioni solitamente sono standard:

- Carica frontale l'altezza è di circa 85 cm, la larghezza di 60 e la profondità ai 60 cm

- Carica dall’alto la larghezza arriva fino a 40 cm circa

- Slim la differenza sta soprattutto nella profondità che va dai 46 cm fino ai 33 cm

Centrifuga

Un altro fattore da prendere in considerazione è la centrifuga, cioè il numero di giri al minuto che non aumentano le prestazioni del lavaggio, ma in alcuni casi, possono mettere a rischio la durata dell’elettrodomestico. In commercio ci sono lavatrici con: 800 giri al minuto, 1.000 giri al minuto, 1.200 giri al minuto, 1.400 giri al minuto e 1.600 giri al minuto.

Mentre i modelli da 1.200 sono i più diffusi, quelli da 1.400 e 1.600 sono i meno utilizzati e in alcuni casi sono anche più costosi.

Programmi

Le lavatrici sono dotate di alcuni programmi, alcuni presenti su tutti i modelli, altri invece sono meno comuni.

- Programma rapido. É il più diffuso e il ciclo di lavaggio va dai 15 ai 45 minuti, con le stesse prestazioni dei programmi normali, assicura un risparmio di acqua ed energia. Questo tipo di lavaggio è efficace su un carico ridotto e su tessuti poco sporchi.

- Programma per capi delicati. Pensato per rispettare i capi, è presente su quasi tutte le lavatrice e si basa sul lavaggio a freddo, massimo 30-40 gradi, con giri di centrifuga ridotti per evitare di danneggiare gli abiti di seta o lana.

- Programma capi sportivi. I capi sportivi solitamente sono realizzati in microfibra e hanno bisogno di un lavaggio approfondito, il numero di giri non è alto, ma prevede più fasi di risciacquo.

- Programma cotone. É il più utilizzato ed è presente i tutte le lavatrici. La caratteristica principale di questo ciclo di lavaggio è la possibilità di pulire i capi in cotone ad una temperatura che va dai 30 ai 90 °C.

- Funzione vapore. Non è presente su tutte le lavatrici ma è utile se si hanno bambini, perché è pensata per igienizzare gli indumenti dei più piccoli ed eliminare germi e batteri.

Classe energetica

Nel corso degli anni la lavatrice ha ridotto i consumi, in commercio ci sono modelli appartenenti alla classe A+++ che assicura un risparmio in bolletta. Inoltre, per ridurre ulteriormente il consumo di energia, meglio scegliere programmi che non vanno oltre i 40° C, efficaci anche con molti dei detersivi in commercio.

I consumi delle lavatrici non sono legati solo al fattore energetico, si deve prendere in considerazione anche quello dell’acqua. Generalmente i modelli di ultima generazione consumano circa 40 litri di acqua per ciclo.

Dove acquistare le lavatrici a Milano

- Mediaworld, Via Carlo Troya, 18

- Bricocenter, Via Washington, 55

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Come scegliere la lavatrice

MilanoToday è in caricamento