Come non sprecare acqua e risparmiare in bolletta

Dall'uso dell'acqua in bagno e in cucina, fino al giardino, tutti i trucchi per risparmiare

Sappiamo tutti che l'acqua non va speracata, ma non sempre conosciamo tutti i trucchi per riuscirci. Scopriamo in questa guida come le risparmiare acqua, con un notevole risparmio dei costi in bolletta.

Il bagno

Il bagno è la stanza della casa in cui ci sono più probabilità di sprecare acqua. Per ridurre i consumi possiamo installare sui rubinetti i rompigetto, accessori che permettono di far risparmiare fino al 30% di acqua.

Inoltre, meglio utilizzare la doccia e non la vasca, quest’ultima per riempirsi impiega circa 150 litri d'acqua, mentre la doccia solo 15 litri al minuto. Quindi anche se è più pratica meglio chiudere il getto d'acqua mentre ci insaponiamo.

Appena vediamo una perdita, dobbiamo ripararla subito perchè si può arrivare a consumare fino a 5000 litri in un anno.

La lavatrice oltre a consumare energia, consuma molta acqua. Se per tagliare i costi elettrici si deve scegliere un modello appartenente alla classe A e superiori, per ridurre le spese dell'acqua dobbiamo scegliere programmi veloci a 30° così si avrà un utilizzo minore di acqua.

La lavatrice deve essere usata a pieno carico con poco detersivo, meglio se ecologico, per preservare la salute dei mari.

Se si usa l'asciugatrice, l'acqua che rimane nell'oblò ha dei residui di detersivo e quindi la possiamo usare per lavare i pavimenti.

La cucina

Lavare i piatti è un'attività noiosa e impegnativa, ma per sprecare meno acqua meglio farlo subito così togliere lo sporco sarà più semplice.

Per sgrassare le pentole un metodo usato dalle nostre nonne è quello di utilizzare l'acqua di cottura della pasta, ricca di amido è uno sgrassatore naturale e anche le incrostazioni più difficili verranno via.

Inoltre, per evitare gli sprechi meglio riempire una vaschetta con acqua calda, insaponare tutti i piatti e sciacquarli insieme. 

Anche la lavastoviglie è utile per risparmiare acqua, grazie alle ultime tecnologie queste arrivano a consumare circa 7 litri con una diminuzione del 30%

Il giardino

Se abbiamo un giardino o amiamo avere piante in casa, per limitare lo spreco possiamo mettere sul balcone o terrazzo delle bacinelle in cui raccogliere l'acqua piovana da utilizzare per innaffiarle.

Anche per quanto riguarda il vialetto invece, di utilizzare la pompa, per averlo sempre pulito possiamo usare la scopa e lo spazzolone. Anche se più faticoso avremo un sicuro risparmio in bolletta.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Albero di Natale, idee e colori di tendenza

  • Inquinamento in casa: consigli e rimedi per un ambiente sano

  • Cucina con isola, vantaggi e svantaggi

Torna su
MilanoToday è in caricamento