Ricevi la nostra Newsletter

L'unico modo per non perderti nulla sulle novità gastronomiche suggerite da Cibotoday. Ogni mattina nella tua e-mail.

rotate-mobile
Giovedì, 23 Maggio 2024
Cibo

Dove mangiare e bere bene tra De Angeli e Wagner a Milano

Pastifici artigianali, pizzerie, pasticcerie, ristoranti e trattorie internazionali: tra De Angeli e Wagner c’è un mondo gastronomico che andiamo a scoprire in questa mappa

Tra i quartieri più residenziali di Milano, tranquillo e ricco di zone verdi, c’è De Angeli. Si trova a ovest della città e si allunga fino a comprendere la limitrofa porzione di Wagner. Una zona che è molto cresciuta negli ultimi anni, grazie anche ai numerosi ristoranti, osterie, trattorie ed enoteche. Tra via Marghera, cuore pulsante di Wagner e De Angeli, e le limitrofe strade che delineano questo quartiere, vi consigliamo i migliori indirizzi per bere e mangiare bene. Dalla cucina tradizionale a quelle più internazionali, tra vecchie insegne e nuovi indirizzi: dalla colazione fino al dopo cena.

Okuzashiki Menya Ninomiya
Bottega Lucia
Kappuo Ninomiya
Mercato Comunale Wagner
Fairouz
Gerli 1870
Pasticceria Moriondo
Lievità Ravizza
Ba Restaurant
Varrone Pizza Milano
Matane
Kim Bar
Vima's
Ambrogia
Pastificio Irma
Ziva
Ristorante

Okuzashiki Menya Ninomiya

Aperto nel 2023, Okuzashiki Menya Ninomiya è l’altro ristorante dello chef Yoshikazu Ninomiya già dietro all’insegna Kappuo Ninomiya non molto distante. Si tratta di un ramen bar, la celebre zuppa di spaghetti in brodo del Giappone, e si trova all’interno di un cortile nascosto. Una cucina strettamente tradizionale, con pochi piatti e prezzi ragionevoli che non superano i 16€. oltre al ramen (in tre versioni) c’è anche il celebre donmono ovvero la ciotola di riso condita con diversi ingredienti. C’è quella con porchetta di maiale condita con salsa di soia, cavolo tritato, e maionese (14€), oppure alla coreana con fette di maiale saltate e kimchi (14€).

Okuzashiki Menya Ninomiya a Milano ph Atelier Tokuda-2

Osteria-Bistrot

Bottega Lucia

Un locale di cucina italiana con alcune incursioni dal resto del mondo. Bottega Lucia è un ristorante dove si passa una piacevole serata tra amici e l’ambiente ricorda un po’ un’osteria di nuova generazione. Spaghetti cacio e pepe con tartufo nero (19€), malloreddus alla campidanese (16€), ma anche bao burger (8€), gyoza (9€), pollo speziato (22€), senza contare i numerosi tagli di carne alla griglia.

Bottega Lucia

Ristorante

Kappuo Ninomiya

Uno dei migliori ristoranti di sushi e cucina giapponese a Milano si trova proprio in De Angeli. Questo è il regno dello chef Yoshikazu Ninomiya, che dal Giappone dopo tante peripezie in giro per il mondo è arrivato nel capoluogo lombardo. Scegliendolo come la sua nuova casa. Kappou Ninomiya ricorda una tipica trattoria nipponica, con la cucina e la sala nello stesso spazio, dominato da un grande bancone in legno dove mangiare e osservare le preparazioni. Oltre al sushi e sahimi, con una buona selezione di maki e nigiri, anche yakimono ovvero cotture alla griglia come tonno o anguilla (35€), aegemono cioè fritture dal pollo (6€) al granchio (8€), ma anche noodle e ramen (18€).

Kappou Ninomiya a Milano

Mercato

Mercato Comunale Wagner

È il mercato coperto più antico della città e nonostante le sue ridotte dimensioni rimane uno dei più frequentati di Milano. Il Mercato Comunale di Wagner è stato fondato nel 1929 e costruito completamente in ferro, andandosi ad ampliare piano piano negli anni. Oggi conta 30 banchi dove poter fare la spesa e fermarsi anche per un aperitivo e mangiare qualcosa. Frutta e verdura, carne, pesce e panificati, ma anche per un caffè al mattino con una crostata del forno, o un pranzo a base di pizza e dim sum.

I migliori banchi per mangiare al Mercato Wagner a Milano

Ristorante

Fairouz

Fairouz è il primo locale di cucina libanese vegetariana nato a Milano, molto conosciuto anche nel resto della città. I sapori e i profumi sono quelli della tradizione mediorientale e araba dove i piatti sono semplici e ricchi di gusto. Fairouz significa turchese ed è anche il nome di una delle cantanti di maggior rilievo del mondo arabo del XX secolo. Hummus, moutabal, tabouleh, falafel, e si possono provare anche le famose mezeh, ovvero le mezze porzioni da condividere con il tavolo. Ci sono tre menu degustazione con più portate da 32 e 40€.

fairouz-milano

Enoteca-Winebar

Gerli 1870

Un locale tutto dedicato al pollo allo spiedo, gestito dalla famiglia Reina già dietro all’Antica Trattoria del Gallo a Gaggiano. il nome Gerli è un omaggio al primo proprietario di questo storico locale non molto distante da Milano, e il menu punta tutto sul girarrosto. Da Gerli 1870 il pollo è infatti il protagonista assoluto, sia d’asporto che serviti. A differenza che all’Antica Trattoria del Gallo, qui il pollo è allo spiedo (16€) e si accompagna a patate arrosto (6€), contorni di verdure (7€), insieme ad altri piatti sfiziosi come alette e cosce di pollo (14€).

Gerli

Pasticceria-Panificio

Pasticceria Moriondo

Una storica pasticceria milanese simbolo di questo quartiere e ancora oggi punto di riferimento per i suoi abitanti. La Pasticceria Moriondo, fondata dalla famiglia omonima, nasce nel 1946 e diventa presto famosa per la produzione degli Amaretti di Mombaruzzo. Dei dolcetti con zucchero, albume e mandorle, ancora incartati uno alla volta nel laboratorio artigianale dietro la pasticceria. Dichiarata Bottega Storica, qui vince la parola tradizione: croissant, brioche per la colazione, accanto ai grandi classici come mignon e torte. Grande spazio anche ai dolci regionali come i piemontesi baci di dama, i pugliesi sospiri di Bisceglie e a Natale le cartellate e gli struffoli.

Pasticceria Moriondo

Pizzeria

Lievità Ravizza

Una delle prime pizzerie a portare la pizza con il cornicione alto a Milano, diventando ben presto un brand diffuso per tutta la città. Il progetto è proprio partito qui in De Angeli, allargandosi poi a macchia d’olio con ben 6 ristoranti. L’idea è nata nel 2015 dallo chef e pizzaiolo Giorgio Caruso puntando su impasti e materie prime di qualità. C’è un menu tutto dedicato alla margherita, poi anche pizze gourmet e quelle stagionali che cambiano ciclicamente.

Lievità Ravizza

Ristorante

Ba Restaurant

Un locale di cucina cinese contemporaneo in uno spazio di design curato dallo studio Naos Design: pareti scure in cemento grezzo, tavoli in legno nero e mise en place ridotta ai minimi termini. Aperto nel 2011 dall’imprenditore cinese Marco Liu, già noto in città per altri ristoranti asiatici, Ba Restaurant è sicuramente tra i migliori indirizzi a Milano. i piatti sono quelli cantonesi ma rivisti in chiave moderna, senza snaturarne il concetto e il gusto: dim sum (15- 24€), noodles tirati a mano e conditi con diversi ingredienti (17-20€), pancia di maiale, gamberi fritti. C’è anche un menu degustazione complesso con più portate, per chi volesse fare un percorso completo tra i sapori di Ba a 135€.

I ravioli di Ba Restaurant

Pizzeria

Varrone Pizza Milano

Varrone Pizza è la nuova pizzeria del Gruppo Varrone, specializzati nella carne di qualità da tutto il mondo. Si trova proprio in zona De Angeli questo nuovo format che replica il successo della pizzeria aperta a Lucca, città dove l’imprenditore toscano Massimo Minutelli è partito nel lontano 2006 con il primo locale dedicato alla griglia e alla carne. Un ambiente rosso fiammante dove trovare un menu di pizze tutte realizzate con prodotti di qualità, provenienti da piccoli produttori selezionati da Minutelli negli anni. Per citarne alcuni: Casa Marrazzo, Paolo Petrilli e Masseria Dauna per i pomodori, e il Formagiatt per i formaggi. li menu di Varrone Pizza spazia tra pizze classiche e sperimentali, focacce della migliore tradizione e frittatine napoletane.

Pizza Varrone Milano

Street Food

Matane

Seconda apertura del brand di street food giapponese Matanē, ideato da Alan Sartori e Giuseppe Solzi a seguito di alcuni viaggi e soggiorni a Tokyo. Matane è un ristorante che propone alcuni piatti dello street food nipponico, in chiave urban e contemporanea. Come l’onigirazu, un sandwich di riso versione avanzata dell’onigiri e tipico pasto casalingo in Giappone. Riempito con salmone, ma anche uova, tonno, pollo e ovviamente riso avvolto dalla classica alga nori (dai 10 ai 15€). Da mangiare come un panino. Inoltre qui da Matane anche ramen (13/14€), e gli otsumami ovvero piccoli antipasti come pollo kaarage (6,5€), insalata di patate (5€), gyoza (5€) ed edamame (4€).

Onigirazu Matane

Ristorante

Kim Bar

Un ristorante cinese molto interessante, con piatti e ricette che vanno dalla regione di Hong Kong a quella di Canton. Una cucina schietta e molto gustosa, dove uscire soddisfatti e con un conto sotto la media del quartiere. Il menu è composto dai grandi capisaldi del panorama gastronomico cinese: gamberi in tutte le salse, tagliatelle di riso (la pasta è tirata a mano), tofu, pollo e manzo, e tante verdure come le melanzane in sala Yuxiang. Un’ottima trattoria cinese con un ambiente informale e senza pretese.

Kim Bar

Ristorante

Vima's

Questo piccolo ristorante di cucina mauriziana è tra i più interessanti di tutta Milano. Gestito con passione e dedizione da Vima Narrainen, nata proprio in questo arcipelago di isole dell’Oceano Indiano, insieme al figlio e alcuni collaboratori. Vima’s Food è anche l’unico locale in città che propone le interessantissime ricette di questo paese: samoosa con il formaggio (4€), quelli con le patate al curry (4€), i roti e i dahl puri ovvero le piadine mauriziane condite con diversi ingredienti (8€), le verdure stufate e speziate (3-4€), ma anche fritti e burger. L’ambiente è piccolo e colorato, rispecchiando molto bene lo spirito di questa cucina e i suoi vibranti sapori.

Vima's

Pasticceria-Panificio

Ambrogia

Ambrogia è il progetto di Francesca Gatti Rodorigo e Federica Ferrari partito a fine 2022, quando le due hanno lasciato i loro lavori a Parigi e sono tornate a Milano. Si tratta di una bakery kosher (che segue le regole della religione ebraica) dove fermarsi per colazioni a base di babka alla cannella, oppure di challà, il tipico pane intrecciato leggermente dolce che si consuma durante lo Shabbat.  Una produzione giornaliera che cambia a rotazione in base ai giorni della settimana.

Il babka di Ambrogia a Milano PH Khaki Ceramics

Negozio-Bottega

Pastificio Irma

Pastifico Irma è un laboratorio di pasta fresca fatta a mano dal 1959, ora gestito da due giovani ragazzi che l’hanno riportato a nuova vita. Dietro troverete Giovanni Andreoli che ha anche aggiunto un angolo di cucina per provare le loro ricette tradizionali. Qui si entra come in una normale gastronomia, tutta dedicata alla pasta: bigoli, tonnarelli, rigatoni, ma anche parte ripiene come tortelloni ricotta e spinaci e alcune proposte di stagione. la cucina invece è aperto solo a pranzo: si sceglie il formato di pasta, il sugo e il condimento e si prende il proprio vassoio.

Pastificio Irma Milano

Pasticceria-Panificio

Ziva

Tra le migliori pasticcerie di zona c’è sicuramente Ziva, nel quartiere De Angeli. Ottimo locale dove fermarsi per la colazione grazie alle numerose proposte di viennoiserie, da accompagnare con una vasta selezione di bevande calde e fredde a base caffè specialty. Da Ziva trovate anche monoporzioni, crostate e torte moderne, pralineria, mignon, biscotti, senza dimenticare l’angolo salato. Infatti c’è anche spazio per pizza, focaccia e pane.

Ziva

Leggi il contenuto integrale su CiboToday

CiboToday è anche su Whatsapp, è sufficiente cliccare qui per iscriversi al canale ed essere sempre aggiornati

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

MilanoToday è in caricamento