Ricevi la nostra Newsletter

L'unico modo per non perderti nulla sulle novità gastronomiche suggerite da Cibotoday. Ogni mattina nella tua e-mail.

rotate-mobile
Mercoledì, 19 Giugno 2024
Cibo

Arriva a Milano il nuovo hotel W Milan. Chef Andrea Berton gestirà il ristorante

La catena internazionale di alberghi di lusso raddoppia in Italia con un nuovo indirizzo dal design firmato Patricia Urquiola. Piscina sul tetto e grande chef nel ristorante

Inaugurerà il prossimo autunno nel pieno centro di Milano W Milan, seconda insegna italiana, dopo quella di Roma, del gruppo W Hotels. La città si arricchirà così di una nuova destinazione per soggiorni di stile, dopo una serie di recenti ottime aperture. Come quella, ad esempio, del boutique hotel Portrait della famiglia Ferragamo, che ha occupato gli spazi del Seminario Arcivescovile di Corso Venezia a fine del 2022.

Il progetto architettonico porta una firma illustre: quella dello studio della designer spagnola Patricia Urquiola, che ha reinterpretato l’architettura razionalista di un palazzo anni ’50 in Piazzetta Bossi, a pochi passi dal Teatro alla Scala e dall’elegante quartiere Brera. 

Il palazzo che ospiterà il W Milan

Come sarà il nuovo W Milan

La sede originale è stata ristrutturata con un disegno dal taglio ricercato e contemporaneo, ispirato nei colori, materiali e finiture allo spirito della capitale della moda. I numeri parlano di un progetto ambizioso: 116 camere (di cui 14 suite e una presidenziale “Extreme Wow”) e Aria, un ampio rooftop con piscina, dal quale — ci assicurano — si potrà godere di un punto di vista unico sulla città. Con la possibilità di mangiare all’aperto o semplicemente bere un cocktail; in sottofondo, musica e dj set.

Il ristorante Scena di Andrea Berton 

La vocazione verso l’alta gastronomia delle insegne del gruppo trova un’ulteriore conferma. Mentre a Roma il comparto ristorazione del W è in mano allo chef siciliano Ciccio Sultano con il suo Giano Restaurant (alla pizza, sul roof, invece provvede Pier Daniele Seu), la sede milanese presenterà proposte variegate. Oltre alla terrazza Aria, ci sarà infatti Odachi, con cucina giapponese servita in un ambiente di ispirazione orientale, il W Lounge con cocktail di livello per l’aperitivo, e soprattutto Scena, il ristorante gourmet affidato ad Andrea Berton. Lo chef friulano classe 1970, allievo di Gualtiero Marchesi e Alain Ducasse, raddoppia quindi l’impegno in città, dove è attivo dal 2013 il ristorante che porta il suo nome.

Lo chef Andrea Berton

W Milan

Piazzetta Bossi, Milano

Leggi il contenuto integrale su CiboToday

CiboToday è anche su Whatsapp, è sufficiente cliccare qui per iscriversi al canale ed essere sempre aggiornati

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

MilanoToday è in caricamento