Ricevi la nostra Newsletter

L'unico modo per non perderti nulla sulle novità gastronomiche suggerite da Cibotoday. Ogni mattina nella tua e-mail.

rotate-mobile
Cibo

Riapre la mitica Trattoria Dalla Lina di Porta Genova

La Conca social bar aprirà nei vecchi locali della storica trattoria gestita da Lina Orsolina. Sarà un bar sociale e solidale aperto tutto il giorno, nonché la sede di un’associazione non-profit che promuove iniziative per ragazzi con disabilità cognitive

In via Galeazzo Alessi 1, a due passi dalla Darsena, intere generazioni di studenti e non solo hanno ballato, scherzato, sorseggiato birre a basso costo e mangiato piatti sinceri. Tutto questo grazie a Lina Orsolina, che dal ’57 aveva animato questo bar trattoria dedicandogli tutta una vita, fino ai 96 anni. Dopo la sua scomparsa nel 2022 il locale era rimasto chiuso, ma adesso sta per riaprire più splendente che mai. Si chiamerà La Conca, ma a parte il nome, tutto è rimasto piuttosto fedele all’originale e gli abitanti del quartiere sono impazienti di poterne di nuovo varcare la soglia. La rinascita della Trattaria Dalla Lina si deve a Ciro Verratti, ex consulente che nel 2007 aveva preso in mano la storica camiceria Olga a rischio chiusura. Adesso ci si aspetta lo stesso con La Conca, ma con intenzioni ancor più nobili; infatti, ne verrà fuori un bar sociale, il più inclusivo di Milano, con un’associazione solidale che organizza attività per ragazzi con disabilità cognitiva. L’apertura? Prevista per lunedì 13 maggio 2024.

Il progetto de La Conca, il primo vero social bar di Milano

La Conca promette quindi di combinare il piacere della buona cucina con l'attenzione per l'inclusione e la socialità. Ciro e sua moglie Costanza Cappellini hanno dato vita a un progetto tanto ambizioso quanto speciale: un locale che va oltre il concetto tradizionale di bar e ristorante. "Abbiamo una figlia diciottenne con disabilità cognitive e sono anni che volevamo creare un luogo accogliente, diverso da quanto offerto finora a Milano" spiega Ciro a CiboToday. L’idea viene dalla necessità di rispondere a due esigenze principali.

La prima, riguarda la socialità per i giovani con disabilità: "mia figlia si trovava spesso senza un luogo accogliente dove trascorrere il tempo. Pensavamo a un posto come quei grandi bar, come il Bar Magenta, dove succedono tante cose, con un personale preparato per accogliere mia figlia mentre io mi bevo un aperitivo".  La seconda esigenza invece, riguarda la mancanza di spazi vivaci per le attività diurne dei disabili. "Mia figlia frequenta un centro per disabili dove va controvoglia. Volevamo creare un luogo inclusivo e aperto a tutti, dove i disabili potessero partecipare ad attività divertenti e stimolanti in un contesto più allegro". Una novità assoluta per Milano, in quanto ci sono spazi dove lavorano disabili, come Locanda alla Mano o PizzAut, così come associazioni quali Playmor o Dynamo Camp, ma non esisteva un bar con questa conformazione.

La Conca social bar a Milano

Cosa aspettarsi dal il Bar La Conca

Così è nato il progetto, che ha trovato casa nei locali dell'ex Lina, un luogo congelato negli Anni '60. “Sembrava di poterla riaccendere in un giorno ma in realtà ci sono voluti mesi di ristrutturazione”. Hanno quindi acquistato anche il locale di fianco della stessa proprietà, e ne è uscito fuori uno spazio multifunzionale di circa 200 mq con tre stanze comunicanti e una cinquantina di coperti. A primo impatto sembra davvero identico al locale precedente, di cui Ciro e la moglie si sono impegnati a conservarne la storia. "Volevamo mantenere l'anima del locale. "Non volevamo un altro anonimo bar di design". E così stesso bancone (nuovo, ma identico) con specchio dietro, stessi tavoli Anni ’50 e stesso pavimento.

La parte nuova invece, quella della tintoria di fianco, si è trasformata in una grande sala con pedana dove faranno eventi, musica dal vivo, presentazioni, micro-recite e proiezioni. Ci sono già educatori e volontari e stanno sviluppando un calendario di attività serali per i ragazzi con disabilità che inizieranno già nelle prossime settimane. Mentre le attività diurne, come laboratori artistici, giardinaggio e volontariato, partiranno da settembre. “L’idea è di fare uno spazio molto vivace e accogliente. Ma ci tengo a sottolineare che il bar e l’associazione sono due entità che convivono, due società entrambe fondate da noi con dei soci. Il bar ristorante sarà gestito in maniera professionale (ritorna proprio Filippo Leva, per anni a fianco della Lina) e avrà una proposta di qualità. Vorremmo che diventasse il punto di riferimento per tutto il quartiere, un luogo bello, movimentato, vivace e inclusivo”, spiega Verratti. 

La proposta gastronomica del nuovo bar – ristorante La Conca a Milano

La Conca sarà aperto dal lunedì al sabato dalle 7.30 a mezzanotte. L’offerta gastronomica andrà quindi a coprire i diversi momenti della giornata: colazione, pranzo, aperitivo e cena. Inoltre, sarà possibile rimanere al bar per studiare o lavorare. “L’idea è quella di qualificarci come bar con cucina, ci sarà un’offerta di base al bancone, come brioche, panini, focacce, disponibile tutto il giorno. E poi un menu alla carta nei momenti del pranzo e della cena, nonché i piatti del giorno”. La proposta è incentrata sui piatti della tradizione come melanzane alla parmigiana con burrata, lasagne alla bolognese, pollo alla cacciatora e cotoletta di maiale con patate, ma anche insalate e taglieri.

E poi si punterà molto sugli aperitivi, in cui cocktail, birre – hanno recuperato la mitica Itala Pilsen di Padova che si trovava solo dalla Lina - e vini saranno abbinati a piattini, con cui volendo si può anche cenare. “Saranno delle specie di tapas, degli stuzzichini divertenti”, come parmigiano soffiato, polentine fritte con acciughe, mondeghili, crostini con ragù e pinzimonio con crema di gorgonzola. I prezzi promettono di essere onesti e tutti gli utili dell’attività ristorativa verranno utilizzati per finanziare le attività dell’associazione. “Quando la gente ci chiede come può aiutare rispondo: soltanto mangiando e bevendo fate già del bene”.

La Conca

CiboToday è anche su Whatsapp, è sufficiente cliccare qui per iscriversi al canale ed essere sempre aggiornati

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Riapre la mitica Trattoria Dalla Lina di Porta Genova

MilanoToday è in caricamento