Ricevi la nostra Newsletter

L'unico modo per non perderti nulla sulle novità gastronomiche suggerite da Cibotoday. Ogni mattina nella tua e-mail.

rotate-mobile
Cibo

Pepsi Cola apre un diner americano a Milano (e si mangia a cifre super contenute)

In arrivo Pepsi Diner, il ristorante temporaneo del colosso delle bevande Pepsi Cola. Si trova in Cordusio, a due passi dal Duomo, e sarà aperto dal 24 maggio al 10 giugno. Menu? Tipicamente americano, con Pepsi gratis. E un palinsesto d’intrattenimento

In arrivo a Milano un ristorante in stile americano firmato Pepsi, la celebre multinazionale americana e colosso delle bevande. Si chiama Pepsi Diner e per tre settimane, dal 24 maggio al 10 giugno, troverà casa a due passi dal Duomo in via Tommaso Grossi 8 (la fermata è Cordusio). Un’operazione nata in occasione del lancio del nuovo logo della bevanda e del progetto di rebranding del marchio di cola tra le più conosciute e consumate in tutto il mondo. Lo spazio si ispira ai tipici ristoranti e tavole calde nati negli Anni ’70, i diner appunto, diffusi soprattutto negli Stati Uniti d'America nord-orientali e nel Midwest. Pepsi Diner avrà un menu speciale e diventerà luogo d’aggregazione anche grazie a un palinsesto di appuntamenti serali.

Il Pepsi Diner a Milano, ristorante temporaneo del brand di Cola

In arrivo a Milano il diner a stelle e strisce di Pepsi

Pepsi Diner celebra la storia della cola rifacendosi all’immaginario più classico che ha segnato la sua lunga carriera. Non a caso infatti invita i propri consumatori all’interno di un ristorante temporaneo strutturato come un diner americano. Dallo stile al menu tutto ricorda questi luoghi mitologici e un po’ nostalgici, ancora oggi diffusi negli Stati Uniti e con tanti emuli nel mondo. Le luci al neon, il pavimento a scacchi bianco e nero, il juke box, tutto condito da grafiche, video e loghi vintage che raccontano i 125 anni della storia di Pepsi. L’ingresso del diner è un tunnel che conduce nel ristorante, a cui si aggiungono due aree tematiche a tema musica e sport, e un’area arcade popolata da videogiochi d’epoca.  Ma cosa si mangia da Pepsi Diner?

Il tunnel d'ingresso di Pepsi Diner

Cosa si mangia e quanto si spende al Pepsi Diner di Milano

L’offerta gastronomica di Pepsi Diner gioca sul tema delle origini e dell’identità americana. Due menu a scelta costruiti sui pilastri del fast food, omaggio anche alla storia delle tavole americane in cui si consuma tradizionalmente cola. Double burger di manzo e cheddar, french fries con maionese all’origano, insalata e per finire donuts, le ciambelline americane fritte e glassate. C’è anche un’opzione vegetariana, con il burger di carne sostituito da una versione plant based. L’accesso al Pepsi Diner è subordinato all’acquisto di un ticket d’ingresso dal prezzo di 20€, acquistabile su Mailticket. Compreso nel biglietto uno dei due menu a scelta, Pepsi illimitata, una birra o un cocktail e pure un regalo a sorpresa. Lo spazio potrà essere visitato anche senza mangiare però, tutti i giorni dalle 18 alle 19, ovviamente con Pepsi Cola a gratis. Pepsi Diner è anche un luogo dove assistere a performance musicali, dj set, karaoke e serate di quiz tematici. Coinvolti anche volti noti dello spettacolo come il conduttore televisivo Alessandro Cattelan, partner dell’operazione, e alcuni artisti e creativi di Milano.

Il Juke Box e la sala arcade di pepsi Diner

La storia della Pepsi: la cola con 125 anni di storia

Tutti conosciamo la Pepsi, azienda rivale storica di Coca-Cola con cui anno dopo anno si combattono quote di mercato e consumatori. La sua storia parte nel 1898 quando un farmacista del North Carolina, Caleb Bradham, imbottiglia una miscela di spezie ed ingredienti dalla formula nascosta. Un tonico dalla proprietà digestive e rinfrescanti, a base di acqua, zucchero, caramello, noci di cola e olio di limone (tra le materie prime dichiarate) che incontra un successo immediato. Da qui l’intuito del signor Bradham che decide di registrare il marchio e creare nel 1903 la Pepsi Cola. Sapete perché si chiama così? Il suo nome deriva dalla parola dyspepsia, che significa indigestione, proprio per comunicare gli effetti benefici dell’assunzione dell’intruglio americano. Ma è negli Anni ’60 che la Pepsi si fissa nell’immaginario degli americani, grazie a numerose campagne di pubblicità e un posizionamento strategico: quello dei diner disseminati per la nazione. Immaginario nostalgico e pop che Pepsi continua ad utilizzare anche in Italia con l’arrivo del nuovo Pepsi Diner.

Leggi il contenuto integrale su CiboToday

CiboToday è anche su Whatsapp, è sufficiente cliccare qui per iscriversi al canale ed essere sempre aggiornati

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

MilanoToday è in caricamento