Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Si suicida tifoso interista: aveva perso occhio durante scontri derby

L'uomo, Virgilio Motta, aveva avuto diritto a un risarcimento da 140mila euro dagli ultrà che l'avevano colpito. Ma i soldi non sono mai arrivati
Torna a Si suicida tifoso interista: aveva perso occhio durante scontri derby

Commenti (10)

  • Avatar anonimo di Carlo
    Carlo

    @ Redazione Ritengo che l' immagine della coreografia della Sud rappresentata in immagine non sia quella relativa al derby in cui alcuni tifosi della Sud scesero indistrurbati al primo anello ed aggredirono quelli della Banda Bagaj dato che si trattava di un derby notturno.

  • Avatar anonimo di Carlo
    Carlo

    Desidero sottolineare la delicatezza e sensibilità delle dichiarazioni degli avvocati difensori di Lucci Luca tra i 6 tifosi milanisti quello più aveva subito la condanna più grave e del fratello Francesco, tali Luca Ricci e Paolino Ardia in merito alla motivazioni espresse dall' avvocato del povero Virgilio ( che avevo conosciuto personalmente seppure solo via mail) in merito all' estremo gesto del suo assistito che potete leggere in questo articolo de IL GIORNO sulla vicenda: [url]https://www.ilgiorno.it/sudmilano/cronaca/2012/05/25/718458-impicca_ultra_interista.shtml[/url] E' proprio vero che in Italia i diritti delle vittime non esistono ma esistono solo quelle dei carnefici....c' è da chiedersi sino a quando il Popolo italiano sopporterà ed accetterà una siffatta giustizia

  • scusate, ma con gli occhi pieni di lacrime ho fatto molti errori nello scrivere il mio cordoglio per Virgilio

  • Virgilio era un bravo ragazzo, che amava il calcio. L'incidente allo stadio lo aveva di sicuro cambiato. Aveva tanti amici, che lo stimavano e l'amavano e la presenza di una chiesa gremita di gente durante il funerale, lo comprovava. Ma in nessuno di noi ha trovato la forza di andare avanti. Era di sicuro disperato per il suo cambiamento di vita dopo l'incidente. Ricordiamolo e rispettiamolo in silenzio, come uomo, padre, lavoratore e soprattutto come tifoso genuino della sua Inter.

  • Complimenti per l'articolo che sintetizza superficialmente le motivazioni del suicidio del mio amico Virgilio.

    • Emanuela, quelle scritte nell'articolo sono le motivazioni spiegate dall'avvocato. La notizia, come vede, è uscita solo qualche giorno dopo il suicidio di Virgilio. Non è nemmeno nostra intenzione, in tutta sincerità, scavare nelle motivazioni dell'estremo gesto. Abbiamo già pubblicato un articolo e, nel rispetto di amici come lei e famiglia, ci sembra anche abbastanza. 

    • Vorrei tanto, mi dispiace ma non posso. 

    • Avatar anonimo di F.
      F.

      Ce le puoi spiegare?

  • Avatar anonimo di Bullet
    Bullet

    Che pena . Da milanista penso che le societa' devono fare qualcosa per la famiglia. Ormai comuque e' troppo tardi, la vita non gli sara' restituita.

  • Come "pare" fossero nullatenenti?ma qualcuno che lo potesse accertare,non c'era?Ecco perchè nonostante io continui ad amare l'inter,dal mondo del calcio mi sto comunque allontanando sempre più.Ne ho piene le scatole di questi soggetti che tutto sono tranne che tifosi.Rovinano l'ambiente,lo rendono insicuro,pazzesco che in certe partite ci si debba andare con un clima che sembra da guerra,ma basta!Sono sempre più felice di propendere per altri sport.il calcio ormai è una roba che ha perso ogni quali****** di sportività.In mano a queste bande di delinquenti di cui non ci si riesce a sbarazzare.più mi stacco dall'ambinete e più vedo quanto fa schifo,davvero.

Torna su
MilanoToday è in caricamento