Cade dal gommone e si inabissa: milanese trovato morto nel Lago Maggiore, la tragedia

Il cadavere dell'uomo è stato trovato dopo 6 ore di ricerche da parte dei vigili del fuoco

Le ricerche

Per cause ancora da capire è caduto dal gommone sul quale stava viaggiando per raggiungere la sua imbarcazione, poco distante. Immediatamente si è persa ogni traccia del suo corpo. E' morto così un milanese di 74 anni nel pomeriggio di giovedì, nelle acque del Lago Maggiore, davanti al comune di Porto Valtravaglia (Va), in località punta Molina.

La tragedia è avvenuta attorno alle 14. Alcuni turisti dalla riva hanno visto il gommone, un piccolo fender, inabissarsi. Gli addetti di un cantiere nautico hanno tentato di soccorrere la vittima senza riuscirci.

Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco: in particolare, gli specialisti del soccorso acquatico del distaccamento di Luino con un natante e gli aereosoccoritori del reparto volo Lombardia a bordo del “Drago 82”. Da Milano sono giunti arrivati i sommozzatori per le ricerche.

Il cadavere del pensionato è stato trovato dopo sei ore: si trovava ad una profondità di circa 27 metri. Le indagini per capire le cause dell'incidente sono affidate ai carabinieri della compagnia di Luino.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Milano, turista sequestrata e violentata dentro un McDonald's: le fratturano anche il naso

  • Primark apre un altro negozio milanese: il 4 dicembre inaugura il mega store al Fiordaliso

  • La procura sequestra il Villaggio di Natale a Milano: a rischio l'apertura del mega parco

  • Incidente a Milano, perde il controllo dell'auto: finisce nel ristorante, paura in piazzale Martini

  • Influencer per sfida in piazza Duomo, torna la seconda volta: identificata con l'autista

  • Milano, lite in strada tra due donne per 50 euro: uomo le separa ma viene accoltellato

Torna su
MilanoToday è in caricamento