menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Violano norme anti contagio: 16 bar, kebab e negozi chiusi a Milano e hinterland

A deciderlo il prefetto di Milano Renato Saccone. La chiusura durerà 5 giorni

Non solo ristoranti e bar, ma anche alimentari e negozi. Sono in tutto 16 i locali che sono stati chiusi per aver violato le norme per contenere la pandemia ancora in corso. A deciderlo il prefetto di Milano Renato Saccone.

Dopo alcuni accertamenti da parte di polizia locale e forze dell'ordine, la prefettura ha adottato 16 provvedimenti nei confronti di altrettanti esercizi commerciali, per i quali è stata disposta la chiusura per 5 giorni a causa della mancata osservanza delle norme contro la diffusione del covid.

In particolare a rimanere con la serranda abbassata - a Milano, Albairate e Cinisello Balsamo - sono stati cinque bar, un ristorante-pizzeria, un laboratorio di produzione e vendita di prodotti di gastronomia e kebab, sei esercizi commerciali alimentari di vicinato e tre esercizi commerciali al dettaglio.

Lo scorso mercoledì ad essere chiuso per aver violato ripetutamente le regole anti contagio era stato un bar di Trezzano. All'inizio di febbraio, invece, era stata imposta la chiusura ad altri ben 24 locali di Milano e dintorni.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    L'imprenditore milanese che inventa il "buco" per bere dalla mascherina

  • Cultura

    I teatri che a Milano lottano e non vogliono morire

  • Coronavirus

    Come si curano oggi i tossicodipendenti a Milano

Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento