Cronaca

Caldaie e termosifoni: a Milano accesi dal 15 ottobre 2011

Termosifoni e caldaie potranno essere accesi a Milano dal 15 ottobre 2011. Le informazioni per la Lombardia

Si avvicina l'inverno. A Milano città i termosifoni potranno essere accesi dal 15 ottobre per 14 ore giornaliere. Infatti la metropoli meneghina è stata inserita nella fascia E. Di seguito tutte le informazioni necessarie anche per i comuni della provincia.

LE INFORMAZIONI:

Per sapere in quale periodo è possibile accendere gli impianti termici, bisogna conoscere la propria zona climatica di appartenenza. Il territorio nazionale è, infatti, stato suddiviso in sei zone climatiche (si veda tabella n. 1), con indicazione nella tabella A, allegata al D.P.R. n. 412/93, della zona alla quale appartiene ogni singolo Comune. I Comuni che non sono stati inseriti nella tabella anzidetta o nelle sue successive modificazioni ed integrazioni sono disciplinati da apposito provvedimento del Sindaco. La zona climatica anzidetta indica in quale periodo e per quante ore è possibile accendere il riscaldamento negli edifici.

I Sindaci dei Comuni possono ampliare, a fronte di comprovate esigenze, i periodi annuali di esercizio e la durata giornaliera di accensione dei riscaldamenti, dandone immediata notizia alla popolazione. Al di fuori di tali periodi, gli impianti termici possono essere attivati solo in presenza di situazioni climatiche che ne giustifichino l'esercizio e, comunque, con durata giornaliera non superiore alla metà di quella prevista a pieno regime.

E', inoltre, consentito il frazionamento dell'orario giornaliero in due o più sezioni, con attivazione dell'impianto compresa tra le ore 5 e le ore 23. Il proprietario o il conduttore dell'unità immobiliare, l'amministratore del condominio o l'eventuale terzo che se ne è assunto la responsabilità, che non "mantiene in esercizio gli impianti" e non "provvede affinché siano eseguite le operazioni di controllo e di manutenzione secondo le prescrizioni delle normative vigenti" è punito con una sanzione amministrativa non inferiore a 500 euro e non superiore a 3.000.

E' essenziale conoscere la zona climatica di appartenenza del proprio Comune, anche perché la legge dispone che l'amministratore o, in mancanza, il proprietario (o i proprietari) debba esporre presso ogni impianto centralizzato di riscaldamento al servizio di una pluralità di utenti, una tabella dalla quale risultino il periodo annuale di esercizio, l'orario di attivazione giornaliera prescelto, le generalità e il domicilio del soggetto responsabile dell'impianto. (www.confedilizia.it)

GUARDA LA TABELLA CON TUTTE LE INFORMAZIONI PER MILANO E I COMUNI DELLA PROVINCIA

Di seguito la tabella con le zone climatiche:

Zona climatica Periodo di accensione Orario consentito
   A  1 dicembre - 15 marzo  6 ore giornaliere
   B  1 dicembre - 31 marzo  8 ore giornaliere
   C  15 novembre - 31 marzo  10 ore giornaliere
   D  1 novembre - 15 aprile  12 ore giornaliere
   E  15 ottobre - 15 aprile  14 ore giornaliere
   F  Nessuna limitazione  Nessuna limitazione

 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Caldaie e termosifoni: a Milano accesi dal 15 ottobre 2011

MilanoToday è in caricamento