Cronaca

Spacciatore affoga nel Naviglio per sfuggire alla Polizia

Un uomo, probabilmente nordafricano, è annegato ieri sera nel Naviglio. Il giovane, presunto spacciatore, si è lanciato nel corso d'acqua per sfuggire alla Polizia che lo inseguiva. L'incidente intorno alle 20 a Trezzano sul Naviglio

Un uomo di circa 25 anni, di probabili origini nordafricane, è morto annegato ieri sera nel Naviglio alle porte di Milano: il ragazzo, sospettato di essere uno spacciatore, ci si è tuffato dentro per sfuggire ai poliziotti che lo inseguivano

La tragedia è avvenuta ieri sera dopo le 20 sulla vecchia Vigevanese tra Trezzano e Gaggiano.

Secondo la ricostruzione fatta dalla Questura, alcuni agenti della mobile hanno fatto diversi appostamenti per individuare il presunto spacciatore. Una volta individuato l’uomo, gli agenti hanno lo hanno approcciato: lo spacciatore è scappato a piedi per in campi ed è stato inseguito sia in auto che a piedi.

Ad un certo punto l’uomo si è gettato nel Naviglio per sfuggire alla cattura, ma non è più riemerso dalle acque scure. I vigili del fuoco lo hanno recuperato ormai incosciente e i medici del 118 non sono riusciti a rianimarlo. Durante la fuga a piedi lo spacciatore ha gettato per terra eroina e cocaina.
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Spacciatore affoga nel Naviglio per sfuggire alla Polizia

MilanoToday è in caricamento