menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Le telecamere in azione

Le telecamere in azione

Milano, scarico illecito rifiuti: 181 persone multate della locale grazie alle fototrappole

In totale, da maggio 2019 sono stati oltre 330 gli accertamenti effettuati, 181 nel solo 2020

Da gennaio a dicembre 2020 sono stati 181 gli accertamenti per abbandono illecito di rifiuti effettuati dalla polizia locale di Milano, grazie alla collaborazione con l’area Ambiente del Comune di Milano e Amsa, che ha portato al posizionamento di 19 fototrappole (TLC) puntate su aree particolarmente interessate dal fenomeno. In totale, da maggio 2019 sono stati oltre 330 gli accertamenti effettuati.

Video: così abbandonano copertoni e frigo in strada

In particolare, nel 2020, sono stati 113 gli abbandoni effettuati utilizzando auto o furgoni, da cui sono scaturite sei denunce, quattro sequestri di veicoli disposti dall’Autorità Giudiziaria e 71 sanzioni amministrative. Inoltre sono ancora in corso le indagini su 18 casi. Le tipologie di rifiuti scaricati sono prevalentemente sacchi di rifiuti urbani, legname, mobili e arredi, elettrodomestici, parti di autoveicoli e batterie, materiale edile e di risulta.

Sono stati invece 68 gli accertamenti riguardanti abbandono di rifiuti effettuati a piedi, che hanno portato a 21 sanzioni amministrative. In questo caso gli scarichi riguardano principalmente sacchi neri con rifiuti domestici, elettrodomestici, legno e arredi.

Quali sono le multe previste per chi abbandona rifiuti

La polizia locale spiega che la violazione all'articolo 20 del Regolamento per la gestione dei rifiuti urbani e assimilati e la tutela del decoro e dell'igiene ambientale, quindi gli scarichi abusivi, possono essere multatu con pagamento in misura ridotta di una sanzione pari a euro 450.

La violazione articolo 15 CDS alla lettera f) gettare o depositare rifiuti o materie di qualsiasi specie, insudiciare e imbrattare comunque la strada e le sue pertinenze (sanzione da 25 a 99 euro); alla lettera f-bis) insozzare la strada o le sue pertinenze gettando rifiuti o oggetti dai veicoli in sosta o in movimento (sanzione da 105 a 422 euro).

E ancora la violazione all'articolo 256 del Decreto L.gs. 152/2006 (T.U dell’Ambiente), quindi il reato di deposito incontrollato di rifiuti commesso da Enti o Imprese (reato penale, arresto da 3 mesi a 1 anno oppure sanzione pecuniaria da 2600 euro a 26000 euro per abbandono di rifiuti non pericolosi. Raddoppia l’ammontare dell’ammenda in caso di rifiuti pericolosi).

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    L'imprenditore milanese che inventa il "buco" per bere dalla mascherina

  • Cultura

    I teatri che a Milano lottano e non vogliono morire

  • Coronavirus

    Come si curano oggi i tossicodipendenti a Milano

Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento