rotate-mobile
Cronaca Ortles / Via Marco D'Agrate

Abbandona la figlia di 3 anni al bowling, denunciata mamma

La donna si giustifica e spiega di essere andata in un bar vicino a bere qualcosa con gli amici

Una storia triste che per il momento si è chiusa con la denuncia di una mamma per abbandono di minore. E' quella che gli agenti polizia hanno scoperto giovedì nel bowling di via Marco d'Agrate, in zona Corvetto. Intorno alle 21 è arrivata una chiamata in questura che denunciava la presenza di una bimba che, scalza e sola, si aggirava tra le piste e i tavoli del locale.

Gli agenti in effetti trovano la bambina. E' tranquilla. Ma, vista la giovanissima età, 3 anni e mezzo, non riesce a dare spiegazioni su dove si trovino i suoi genitori. I gestori del locale, che hanno avvertito le forze dell'ordine, dicono di non conoscere la madre. Ma che più volte negli ultimi giorni avrebbe fatto allo stesso modo. Lasciando la bimba sola e assentandosi per ore. Mentre stanno parlando arriva la donna, una marocchina di 43 anni. A quel punto, la signora, come se niente fosse, chiama la figlia e si dispone a prendere la via d'uscita. 

Sorpresa dal fatto che gli agenti blocchino lei e la figlia, spiega di non aver affatto abbandonato la piccola perché lì al bowling la conoscono tutti (fatto smentito dai testimoni). Poi si giustifica e spiega di essere andata in un bar vicino a bere qualcosa con gli amici. Sbigottiti dalle sue dichiarazioni, gli agenti dopo aver controllato anche l'abitazione della donna, la denunciano per abbandono minori. Un altro comportamento simile e perderà la custodia della figlia.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Abbandona la figlia di 3 anni al bowling, denunciata mamma

MilanoToday è in caricamento