rotate-mobile
Martedì, 7 Dicembre 2021
Cronaca Bollate

Abusava sessualmente della moglie Arrestato per stalking e violenze

Le nascondeva la biancheria intima osè e la ispezionava fisicamente per controllare se l’avesse tradito. Arrestato un italiano di Bollate, con precedenti penali, per stalking e violenza sessuale. A far emergere gli abusi, il datore di lavoro della moglie

Si erano sposati da mesi, ma solo la chiamata del datore di lavoro della donna ai carabinieri, ha permesso l’arresto di un marito di Bollate, che abusava sessualmente della moglie.

Il capo della donna ha avvertito le autorità perché l’uomo si è presentato all’agenzia immobiliare dove lei lavora e ha dato in escandescenza, risultando pericoloso. Il marito, all’arrivo dei carabinieri non ha smesso di inveire contro la donna e l’arresto è stato difficile.

Una volta visto il marito in manette, la giovane 38enne ha cominciato a raccontare la sua storia di mesi di abusi. Dopo il matrimonio, infatti, i due erano andati a vivere a casa di lei a Bollate e li erano cominciati i problemi.

Lui le aveva prima nascosto tutto l’abbigliamento che riteneva osè, facendole indossare solo pantaloni e scarpe basse. Poi, secondo quanto raccontato dalla donna, ogni sera era costretta a subire un controllo fisico approfondito, affinché il marito si potesse sincerare di non essere stato tradito.

Le accuse per lui ora sono di stalking e violenza sessuale. L’uomo ha precedenti penali per estorsione, rapina e lesioni.
Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Abusava sessualmente della moglie Arrestato per stalking e violenze

MilanoToday è in caricamento