rotate-mobile
Giovedì, 2 Dicembre 2021
Cronaca

Abusi edilizi, il Comune si costituisce parte civile

E’ stato aggiornato al 2 giugno il processo che vede imputati dipendenti del comune, imprenditori e architetti per una totale di 19 persone. Le accuse vanno dall’abuso di ufficio alla corruzione. Il Comune si è costruito parte civile

E' stato aggiornato al 2 luglio il processo che vede imputati 19 persone, tra cui ex tecnici edilizi del Comune, architetti e geometri. I capi d’accusa per tutti quanti vanno dalla corruzione, all’abuso d’ufficio, all’omissioni in atti d’ufficio, tutto per favorire abusi edilizi.

Il Comune si è costruito parte civile nel processo. Nel dettaglio: gli avvocati di alcuni accusati hanno presentato diverse questioni preliminari, tra cui la nullità dei capi d’accusa, giudicati “generici ed ipotetici”. La decima sezione penale di Milano scioglierà le sue riserve alla prossima udienza.

Secondo l’accusa invece tutti gli imputati avrebbero incassato a vario titolo tangenti per sveltire pratiche edilizie e modificato la destinazione di uso alcune aree, per evitare alle società edilizie il pagamento degli oneri di costruzione.
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Abusi edilizi, il Comune si costituisce parte civile

MilanoToday è in caricamento