Accoltellò coinquilino appena uscito dal carcere, arrestato

Il 4 ottobre violenta lite in via Torelli: vittima un tunisino appena scarcerato che i coinquilini volevano sbattere fuori di casa

Accoltellò coinquilino, arrestato

Accoltellò il suo coinquilino nel corso di una lite legata alla convivenza: per questa ragione è stato arrestato dai carabinieri un cittadino albanese di 34 anni, R.D., nella serata di venerdì. L'aggressione è scoppiata il 4 ottobre in una casa di via Torelli. Vittima un tunisino 28enne, appena uscito dal carcere.

I suoi due coinquilini avevano deciso di buttarlo fuori casa, lui si era opposto e ne era nata una lite alla fine della quale l'albanese lo aveva accoltellato ferendolo al fianco e agli arti superiori. In quella occasione il tunisino era stato ricoverato d'urgenza al Niguarda.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Milano, guardia giurata travolge motociclista, vede che è morto e si spara in testa: il dramma

  • Giovane morto travolto da un treno del metrò: Cassazione condanna l'agente di stazione di Atm

  • Primark apre un altro negozio milanese: il 4 dicembre inaugura il mega store al Fiordaliso

  • Influencer per sfida in piazza Duomo, torna la seconda volta: identificata con l'autista

  • "Raffiche di vento fino a 75 chilometri orari": a Milano scatta l'allerta meteo gialla

  • Milano, uomo si spoglia su un tram in pieno giorno e tenta di violentare una studentessa

Torna su
MilanoToday è in caricamento