Accoltellò coinquilino appena uscito dal carcere, arrestato

Il 4 ottobre violenta lite in via Torelli: vittima un tunisino appena scarcerato che i coinquilini volevano sbattere fuori di casa

Accoltellò coinquilino, arrestato

Accoltellò il suo coinquilino nel corso di una lite legata alla convivenza: per questa ragione è stato arrestato dai carabinieri un cittadino albanese di 34 anni, R.D., nella serata di venerdì. L'aggressione è scoppiata il 4 ottobre in una casa di via Torelli. Vittima un tunisino 28enne, appena uscito dal carcere.

I suoi due coinquilini avevano deciso di buttarlo fuori casa, lui si era opposto e ne era nata una lite alla fine della quale l'albanese lo aveva accoltellato ferendolo al fianco e agli arti superiori. In quella occasione il tunisino era stato ricoverato d'urgenza al Niguarda.

Potrebbe interessarti

  • Schiamazzi e lite furibonda all'una di notte in strada

  • Dolore alla cervicale: i rimedi per combatterlo

  • Piante grasse in casa: ecco perchè fano bene alla salute

  • Disattivare le utenze: ecco come fare

I più letti della settimana

  • Sabato di maltempo a Milano: allerta meteo arancione della protezione civile per temporali

  • Milano, "tentato suicidio" a Famagosta: donna sotto la metro, la M2 ferma per un'ora e mezza

  • La Gomorra africana a due passi da Milano: spaccio, armi e sparatorie fra le gang rivali

  • Ragazza totalmente nuda sul balcone urla e chiede aiuto: poco prima era a casa del vicino

  • Milano, nubifragi e grandine: il Seveso esonda due volte, strade e sottopassi allagati in città

  • Morto il musicista milanese 'Marione': fu il chitarrista di Battiato

Torna su
MilanoToday è in caricamento