Milano, accoltella la compagna durante una furibonda lite: arrestato 36enne

È successo nella serata di venerdì 10 agosto in via Bronzino a Milano

Immagine repertorio

Avrebbe impugnato un coltello e poi si sarebbe scagliato contro la compagna. L'avrebbe accoltellata alla mano e per lui sono scattate le manette con l'accusa di maltrattamenti in famiglia. È successo nella serata di venerdì 10 agosto in via Bronzino a Milano (zona viale Abruzzi); nei guai un ecuadoriano 36 anni, arrestato dagli agenti della questura di Milano.

Tutto è accaduto intorno alle 20 quando, come riferito da via Fatebenefratelli, una vicina di casa udendo le urla ha lanciato l'allarme. Sul posto sono intervenuti i poliziotti che hanno trovato la coppia in camera da letto. La vittima, una ragazza salvadoregna di 33 anni, aveva dei segni sul collo e una ferita di arma da taglio alla mano. Un taglio che — stando a quanto ha riferito la 33enne alle froze dell'ordine — le aveva fatto il compagno mentre la stava minacciando con un coltello da cucina, trovato nell'appartamento. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La donna è stata accompagnata in codice verde al pronto soccorso del Policlinico, mentre l'uomo è stato arrestato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, quando si azzerano i contagi a Milano e in Lombardia: le prime previsioni

  • Milano, si tuffa nel Naviglio asciutto per scappare dalla polizia e si rompe una gamba

  • Coronavirus, il contagio non si ferma: Milano sfonda quota 3mila, in Lombardia +2.400 casi

  • Coronavirus, quando finisce quarantena? "Le misure saranno allungate oltre 3 aprile"

  • Coronavirus: contagi in calo in Lombardia, ma 458 morti in un giorno. A Milano 3.560 positivi

  • Il Coronavirus non si ferma: in un giorno 848 contagi tra Milano e hinterland. Tutti i dati

Torna su
MilanoToday è in caricamento