Martedì, 28 Settembre 2021
Cronaca Città Studi / Via Bronzino

Milano, accoltella la compagna durante una furibonda lite: arrestato 36enne

È successo nella serata di venerdì 10 agosto in via Bronzino a Milano

Avrebbe impugnato un coltello e poi si sarebbe scagliato contro la compagna. L'avrebbe accoltellata alla mano e per lui sono scattate le manette con l'accusa di maltrattamenti in famiglia. È successo nella serata di venerdì 10 agosto in via Bronzino a Milano (zona viale Abruzzi); nei guai un ecuadoriano 36 anni, arrestato dagli agenti della questura di Milano.

Tutto è accaduto intorno alle 20 quando, come riferito da via Fatebenefratelli, una vicina di casa udendo le urla ha lanciato l'allarme. Sul posto sono intervenuti i poliziotti che hanno trovato la coppia in camera da letto. La vittima, una ragazza salvadoregna di 33 anni, aveva dei segni sul collo e una ferita di arma da taglio alla mano. Un taglio che — stando a quanto ha riferito la 33enne alle froze dell'ordine — le aveva fatto il compagno mentre la stava minacciando con un coltello da cucina, trovato nell'appartamento. 

La donna è stata accompagnata in codice verde al pronto soccorso del Policlinico, mentre l'uomo è stato arrestato.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Milano, accoltella la compagna durante una furibonda lite: arrestato 36enne

MilanoToday è in caricamento