menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Donna litiga col compagno e lo accoltella al petto nel cuore della notte: "Sì, sono stata io"

La donna, una 40enne, è stata arrestata per lesioni personali aggravate. L'accaduto

Quando sono arrivati i carabinieri, è crollata. Ha ammesso di essere stata lei a sferrare quel fendente e li ha aiutati a ritrovare l'arma, che intanto aveva nascosto. Una donna di 40 anni, una cittadina italia incensurata, è stata arrestata la notte di martedì con l'accusa di lesioni aggravate nei confronti del compagno, un uomo di 37 anni con cui vive in un appartamento in via Turati a Cerro Maggiore. 

L'allarme ai militari è arrivato alle 2.50, quando la madre del ferito - che ha casa nello stesso condominio - è stata attirata dalle urla del figlio, è andata a controllare cosa stesse accadendo e ha poi allertato il 112.  

Al loro arrivo nell'abitazione, i carabinieri hanno trovato il 37enne - che aveva una ferita da arma da taglio al petto -, la mamma e la compagna. La donna, visibilmente ubriaca, ha subito ammesso di essere stata lei a ferire il fidanzato al termine di una lite e di aver poi nascosto il coltello sotto il divano. 

L'uomo è stato portato all'ospedale di Legnano, dove i medici gli hanno diagnosticato una "ferita penetrante del torace" guaribile in 21 giorni ed è stato ricoverato per essere tenuto sotto osservazione. La 40enne è stata invece arrestata e messa agli arresti domiciliari. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Lombardia zona gialla: cosa potrebbe riaprire dal 26 aprile

Attualità

Netflix ha ambientato una serie tv a Milano

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Elezioni comunali 2021

    Il nostalgismo

  • Porta Nuova

    In piazza Gae Aulenti è comparso un enorme caprone di legno

  • Cologno

    Le sette caprette salvate a Cologno (Milano)

Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento