Cronaca Cagnola / Via Flavio Andò

Tentato omicidio a Milano: accoltella il padre e la madre, poi tenta il suicidio, giovane arrestato

Probabilmente il figlio era sotto l'effetto di stupefacenti al momento dell'aggressione

Repertorio

Prima ha accoltellato il padre e la madre, poi ha rivolto la lama contro se stesso. Tentato omicidio-suicidio a Milano, dove un uomo di 28 anni è stato arrestato dalla polizia mercoledì pomeriggio, grazie alla chiamata di un vicino di casa (la storia).

E' accusato di tentato omicidio plurimo per aver accoltellato i genitori nel loro appartamento in via Andò, in zona Villapizzone. È accaduto attorno alle 18.20.

Il ragazzo, dopo aver aggredito i suoi, si è auto inferto alcune coltellate ed è stato trasportato in condizioni serie ma non in pericolo di vita all'ospedale Fatebenefratelli. Anche la madre, accompagnata al Sacco,non sembrerebbe in pericolo di vita. Il più grave è il padre, raggiunto da una coltellata alla schiena e attualmente in prognosi riservata. L'uomo, stando alle prime informazioni, lotta tra la vita e la morte.

Il movente del delitto è ancora da accertare. Secondo quanto si è appreso finora, il 28enne è un consumatore di droga e probabilmente era sotto effetto di stupefacenti al momento dell'aggressione. Gli agenti delle Volanti lo hanno trovato con il coltello ancora in mano.
   

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tentato omicidio a Milano: accoltella il padre e la madre, poi tenta il suicidio, giovane arrestato

MilanoToday è in caricamento