Accoltellato dal figlio violento durante l'ennesima lite: arrestato studente di vent'anni

In manette un italiano del '99 con precedenti specifici per maltrattamenti in famiglia. L'episodio a Senago nella mattinata di mercoledì. Sul posto i carabinieri

Immagine repertorio

Al culmine dell'ennesimo diverbio ha impugnato un coltello da cucina e ha sferrato alcuni fendenti contro il padre. È accaduto nella mattinata di mercoledì 21 agosto a Senago, dove un studente di 20 anni è stato arrestato con l'accusa di maltrattamenti in famiglia. Il genitore, vittima della violenta aggressione, è un operaio 48enne. 

Violenze e vessazioni contro i familiari

Il figlio - un italiano del '99, celibe e con precedenti specifici - era già stato denunciato per maltrattamenti in famiglia lo scorso agosto, in due occasioni, per vessazioni e violenze nei confronti dei suoi parenti. Mercoledì nel corso di una delle moltissime liti che scoppiavano tra le mura di casa per futili motivi, ha accoltellato suo padre ferendolo agli avambracci.

Lo studente, bloccato dai carabinieri accorsi sul posto, è stato arrestato e condotto al carcere di San Vittore. La vittima invece è stata soccorsa per le ferite riportate, giudicate guaribili in tre giorni. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Si è scambiata un'infezione appena più seria di un'influenza per una pandemia letale"

  • Coronavirus, tutte le scuole di Milano e provincia chiuse: ecco l'elenco dei comuni

  • Milano, primi casi di coronavirus accertati in Lombardia: 38enne ricoverato a Codogno

  • Coronavirus, altro contagio: positivo al virus un 40enne che lavora a Cesano Boscone

  • Coronavirus, primi 2 casi a Milano: contagiati a Sesto e Mediglia, "caccia" al vero paziente 0

  • Coronavirus, sale il numero dei contagiati in Lombardia: sono 47. Due casi nel milanese

Torna su
MilanoToday è in caricamento