menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La foto dell'arrestato (Mesa Paniagua / MilanoToday)

La foto dell'arrestato (Mesa Paniagua / MilanoToday)

Stazione Centrale: uomo accoltellato al braccio e al volto, un arresto

La lite è iniziata per futili motivi, nessuno dei coinvolti è stato in grado di spiegarlo

Ha accoltellato un uomo in stazione Centrale, per questa ragione è stato arrestato un cittadino algerino di 31 anni con l'accusa di tentato omicidio. La vittima, un cittadino tunisino di 39 anni, ha avuto ben 50 punti di sutura in testa e diversi tagli sul braccio.

L'episodio è avvenuto lo scorso 3 febbraio, poco dopo le 23, nel mezzanino al primo piano, ed è stato ripreso dalle telecamere di sicurezza della stazione (ecco il video choc).

Nel filmato, visto in diretta dagli agenti della Polfer che sono subito intervenuti, si vedono i due uomini discutere animatamente ma dall'alterco verbale si passa improvvisamente a quello fisico: l'algerino tira fuori un coltello lungo 30 centimetri, una mannaia, e inizia colpire l'avversario con veemenza. Il ferito sanguina copiosamente. Un terzo individuo, con in mano un ombrello, amico dell'aggressore, li separa e lo invita a scappare. Troppo tardi. In pochi secondi gli agenti sono sulle su tracce. Rintracciano il fuggitivo dai monitor, grazie alle circa 260 telecamere di sicurezza presenti in stazione. 

Scappa dall'uscita di piazza 4 Novembre, viene acciuffato in via Sammartini. L'algerino non fa resistenza, in mano ha ancora l'arma del delitto. Viene disarmato e portato via: si chiama Farht Abdel Karel, è irregolare, senzatetto e con precedenti per aggressione e reati contro il patrimonio.

Alla base della lite, secondo gli investigatori guidati da Francesco Costanzo, direttore dell’ufficio secondo del compartimento Polfer della Lombardia, futili motivi. Come futili motivi sono quelli alla base di un'altra zuffa che si è consumata in Centrale la notte di giovedì 6: due senza tetto si sono aggrediti a colpi di spranga per un cartone di vino. Situazioni di degrado di cui le telecamere della stazione testimoniano ogni giorno l'esistenza.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Cannabis (light) gratis con Isee fino a 40.000 euro

  • Sport

    Tanto col calcio vale tutto

Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento