rotate-mobile
Cronaca Porta Ticinese / Viale Tibaldi

Coltellate e bastonate: due uomini aggrediti dal branco alla fermata del bus

L'aggressione domenica mattina in viale Tibaldi. Indaga la polizia

L'incrocio sul tram, le provocazioni e il pestaggio. Folle aggressione domenica mattina a Milano, dove due uomini sono stati feriti a coltellate e bastonate da quindici persone, poi fuggite. Il raid del branco, stando a quanto finora ricostruito, è andato in scena verso le 7 in viale Tibaldi, davanti alla fermata Atm della linea 90. 

Lì, i due aggrediti - un 42enne e un 21enne, entrambi cittadini egiziani - sono stati avvicinati dal gruppo e pestati. Il più grande è stato colpito con dei fendenti alla schiena, poco sotto il collo, ed è stato ricoverato in codice rosso al San Paolo, anche se non è in pericolo di vita. Il più giovane è stato invece preso a bastonate alle braccia ed è finito nello stesso ospedale dell'amico, ma in codice giallo. Sono stati loro stessi, nonostante le ferite, a fermare una volante che passava in zona per dare l'allarme. 

Ascoltati dagli agenti, i due hanno raccontato di aver incrociato il gruppo di ragazzi - presumibilmente sudamericani - sul tram 3 in direzione centro. Appena loro scesi dal mezzo per aspettare la 90, gli aggressori li hanno seguiti e hanno dato il via al pestaggio. I poliziotti hanno raccolto le testimonianze del 21enne e del 42enne e stanno cercando di dare un nome e un volto ai componenti del branco. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coltellate e bastonate: due uomini aggrediti dal branco alla fermata del bus

MilanoToday è in caricamento