rotate-mobile
Il fatto / Casoretto / Via Niccolò Jommelli

Folle entra in ospedale a Milano e accoltella 3 persone

L'uomo, visibilmente agitato, probabilmente voleva aggredire l'ex compagna. Bloccato dai carabinieri

Voleva aggredire l'ex compagna e ha seminato il panico al pronto soccorso dell'ospedale milanese Città Studi, lunedì pomeriggio. Intorno alle 5, un uomo di 22 anni, italiano e incensurato, si è presentato in via Jommelli ed è entrato nel pronto soccorso del nosocomio.

Il 22enne era armato di un coltello di piccole dimensioni. Una volta all'interno, ha sferrato alcune coltellate ferendo un infermiere, un addetto alle pulizie e un utente dell'ospedale, intervenuti per fermarlo. Sul posto sono intervenuti i carabinieri del nucleo radiomobile, che hanno bloccato l'uomo, ancora in stato di forte agitazione. Secondo quanto si apprende, nessuno dei feriti è in pericolo di vita.

La ex compagna, che non è rimasta ferita, è una 22enne italiana, incensurata. I tre feriti sono un infermiere italiano, un addetto alle pulizie 56enne di nazionalità egiziana e un paziente 74enne italiano. Le loro condizioni non sono gravi. Gli uomini dell'Arma stanno indagando al fine di ricostruire le motivazioni del gesto dell'uomo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Folle entra in ospedale a Milano e accoltella 3 persone

MilanoToday è in caricamento