Portano a spasso il cane nel parco Lambro: due ragazzi di 28 anni accoltellati, uno è grave

Il giovane è andato in codice rosso al San Raffaele, ma non è in pericolo di vita. I fatti

I due erano al Parco Lambro - Foto repertorio

Aveva promesso loro che sarebbe tornato insieme ai suoi amici. E lo ha fatto. Poi, dopo la folle aggressione, ancora insieme a loro è fuggito, facendo perdere le proprie tracce. 

Notte di sangue, quella tra sabato e domenica, nel Parco Lambro di Milano, dove due ragazzi italiani di ventotto anni sono stati aggrediti e accoltellati da tre persone, al momento ricercate. 

Le vittime, secondo quanto finora ricostruito dalla Questura, erano al parco con una ragazza di ventidue anni e con il loro cane, quando sarebbero stati avvicinati da un uomo, anche lui italiano, che - dopo un diverbio nato proprio per la presenza dell'animale - gli avrebbe detto che sarebbe tornato a "vendicarsi" insieme ad alcuni suoi amici. 

Pochi minuti dopo, nonostante i ragazzi si fossero allontanati per evitare di litigare, l'aggressore si è presentato al parco insieme ad altri due uomini, stranieri. Proprio in quel momento, i ventottenni sarebbe stati colpiti da coltellate a glutei e gambe.  

Le due vittime sono state medicate sul posto e poi portate in ospedale. Uno dei due, riferiscono dalla Questura, è stato ricoverato in codice rosso al San Raffaele: è il più grave, ma fortunatamente non è in pericolo di vita. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Si è scambiata un'infezione appena più seria di un'influenza per una pandemia letale"

  • Coronavirus, tutte le scuole di Milano e provincia chiuse: ecco l'elenco dei comuni

  • Milano, primi casi di coronavirus accertati in Lombardia: 38enne ricoverato a Codogno

  • Coronavirus, altro contagio: positivo al virus un 40enne che lavora a Cesano Boscone

  • Coronavirus, primi 2 casi a Milano: contagiati a Sesto e Mediglia, "caccia" al vero paziente 0

  • Coronavirus, sale il numero dei contagiati in Lombardia: sono 47. Due casi nel milanese

Torna su
MilanoToday è in caricamento