Giovedì, 29 Luglio 2021
Cronaca Città Studi / Viale Argonne

La lite tra clienti del bar per "futili motivi" finisce a coltellate

Ferito un 37enne, arrestato un 32enne. L'accaduto

I poliziotti lo hanno trovato con il coltello in mano. E a quel punto per lui è stato impossibile anche solo provare a inventare qualche scusa. Un uomo di 32 anni, un cittadino marocchino, è stato arrestato nella notte tra martedì e mercoledì a Milano con l'accusa di lesioni aggravate dopo aver accoltellato un 37enne, cittadino italiano. 

La violenza è scoppiata poco dopo la mezzanotte, quando i due hanno cominciato a discutere all'interno di un bar di viale Argonne. I clienti, probabilmente entrambi in stato di ebrezza, hanno discusso per motivi che vengono definiti "futili" e, una volta in strada, hanno continuato con le minacce e gli insulti. 

Improvvisamente, il 32enne avrebbe estratto un coltello e si sarebbe scagliato contro il rivale, colpendolo al braccio. Proprio in quel momento è arrivata la Volante, che era stata allertata dai testimoni, che ha subito bloccato l'aggressore, che non ha opposto resistenza. Il ferito è stato invece accompagnato in codice giallo al pronto soccorso del Fatebenefratelli ed è poi stato dimesso con una prognosi di otto giorni. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La lite tra clienti del bar per "futili motivi" finisce a coltellate

MilanoToday è in caricamento