Cronaca Strada Statale Nuova Vigevanese

Accoltellato dal vicino dopo una lite: 40enne grave, 60enne arrestato per tentato omicidio

L'aggressione mercoledì pomeriggio a Gaggiano, nell'officina abusiva del sessantenne

Foto repertorio

Un quarantenne ricoverato in gravi condizioni all’ospedale di Rozzano. E un altro uomo, un sessantenne, in carcere con le accuse di tentato omicidio e porto abusivo di arma. 

È il bilancio di una lite tra vicini - l’ennesima -, che mercoledì pomeriggio si è trasformata in aggressione. Teatro della tragedia è stato il cortile di un ristorante ormai abbandonato sulla nuova Vigevanese a Gaggiano, dove la vittima - un marocchino con precedenti - e l’aggressore - un italiano titolare di un’officina abusiva - si sono scontrati. 

Il quarantenne, colpito con un fendente all’addome, è stato trasportato da un’ambulanza all’ospedale di Rozzano, dove è stato subito sottoposto a un delicato intervento chirurgico. L’uomo è vivo per miracolo, anche se è in condizioni gravi. 

L’aggressore, invece, è stato subito fermato dai carabinieri della compagnia di Abbiategrasso. Proprio a loro il sessantenne ha raccontato di essere andato nella sua officina - “costruita” in quello spiazzo abbandonato - con un coltello perché si sentiva minacciato dalla vittima. Verso le 15, poi, l’ennesima lite e il fendente. È stato lui stesso, dopo, a chiamare i soccorsi. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Accoltellato dal vicino dopo una lite: 40enne grave, 60enne arrestato per tentato omicidio

MilanoToday è in caricamento