Cronaca Porta Venezia / Viale Abruzzi

Milano, rissa davanti al fast food: uomo accoltellato dal branco dopo una discussione

L'aggressione venerdì pomeriggio fuori dal Kfc di viale Abruzzi. Un 49enne ferito in ospedale

Le minacce, gli schiaffi. Poi i fendenti. Aggressione venerdì pomeriggio fuori dal Kfc di viale Abruzzi, a due passi da piazzale Loreto, dove un uomo di 49 anni, nato in Crimea, è stato ferito a coltellate al termine di una discussione nata proprio all'interno del fast food. 

La violenza, stando a quanto ricostruito finora dalla polizia, è esplosa verso le 18.30, quando la vittima avrebbe iniziato a discutere con il gruppetto. In un attimo dalle parole si sarebbe passati ai fatti e uno dei tre ha estratto un coltello colpendo il 49enne alla spalla e all'addome. Nella colluttazione, secondo quanto hanno riferito alcuni testimoni alle volanti, a uno dei componenti del branco sarebbe caduta anche una pistola sul marciapiedi, che l'uomo avrebbe poi raccolto. 

Il ferito, soccorso dagli equipaggi del 118, è stato trasportato al pronto soccorso del Niguarda in codice giallo: fortunatamente le ferite non erano troppo profonde e non sarebbe in pericolo di vita. Agli agenti lui ha raccontato di non conoscere i suoi aggressori e non ha saputo fornire particolari indicazioni per identificarli. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Milano, rissa davanti al fast food: uomo accoltellato dal branco dopo una discussione
MilanoToday è in caricamento