rotate-mobile
Cronaca Duomo / Piazza Armando Diaz

"Sei gay": ragazzo accoltellato dal branco in pieno centro a Milano

L'aggressione nella notte in piazza Diaz. Ferito un ragazzo di 22 anni

Gli insulti omofobi. Poi i fendenti. Un ragazzo di 22 anni, originario del Trentino ma residente a Milano, è stato aggredito e accoltellato nella notte tra venerdì e sabato in piazza Diaz a Milano, in pieno centro città, a due passi da piazza del Duomo. 

La violenza è esplosa verso le 2 fuori da un locale, dove il 22enne si trovava in compagnia di amici. Stando a quanto lui stesso ha raccontato ai carabinieri del Radiomobile intervenuti sul posto, il giovane sarebbe stato avvicinato da tre uomini e una donna - tutti tra i 18 e i 20 anni - che avrebbero chiesto una sigaretta, che lui ha dato. Improvvisamente, però, il ragazzo sarebbe stato insultato al grido di "sei un gay" e uno dei tre - di cui la vittima ha fornito una precisa descrizione - lo avrebbe centrato con quattro fendenti: due alla schiena, uno alla nuca e uno al braccio destro. 

Soccorso da un'ambulanza e un'auto medica del 118, il 22enne è stato accompagnato al pronto soccorso del Policlinico in codice giallo, fortunatamente non in pericolo di vita. Dopo il raid, il branco ha fatto perdere le proprie tracce e quando i militari sono arrivati sul posto non c'erano più tracce degli aggressori. Il ferito è poi stato raggiunto in ospedale dai carabinieri della Duomo a cui ha raccontato la sua versione dell'accaduto. 
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Sei gay": ragazzo accoltellato dal branco in pieno centro a Milano

MilanoToday è in caricamento