Sangue in Centrale a Milano, 26enne reagisce al furto: accoltellato tre volte dal rapinatore

Il giovane, un 26enne libico, è stato colpito alla spalla e al fianco. Indaga la polizia

Foto repertorio

Avrebbe cercato di riprendersi il suo telefono. E per questo, dopo essere stato "scippato", è stato colpito tre volte e lasciato sull'asfalto ferito. 

Serata di sangue quella di martedì fuori dalla stazione Centrale di Milano, dove un ragazzo di ventisei anni - cittadino libico - è stato accoltellato durante una rapina. Tutto è successo alle 23, quando - secondo la testimonianza fornita dalla stessa vittima alla polizia - il 26enne è stato avvicinato da un uomo che gli ha portato via dalla tasca un Samsung. 

Il giovane a quel punto ha seguito il ladro, che per tutta risposta si è girato e gli ha sferrato tre fendenti, colpendolo due volte alla spalla destra e una al fianco. Il 26enne è stato soccorso da un'ambulanza del 118 e portato all'ospedale Fatebenefratelli, dove si trova in condizioni serie ma non in pericolo di vita. 

Lui stesso, ascoltato dai poliziotti, ha descritto l'aggressore come un uomo verosimilmente centroafricano. Gli agenti stanno cercando di rintracciare il rapinatore. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il figlio torna tardi a casa: papà scende, prende a schiaffi gli amici 17enni e ne accoltella uno

  • Morto Manuel Frattini a Milano: infarto durante una serata di beneficenza

  • A Milano inaugura TigellaBella: all you can eat di tigelle e gnocco fritto con salumi e formaggi

  • Milano, Deejay Ten domenica 13 ottobre: vie chiuse e mezzi Atm deviati, il piano viabilità

  • Sciopero generale a Milano, rischio caos per i mezzi: stop di 24 ore a metro, bus Atm e treni

  • Il colpo da un milione di euro a Milano e la fuga con la Fiat Uno: presa la "banda del buco"

Torna su
MilanoToday è in caricamento