Cronaca Piazza della Libertà

La lite tra 17enni per la fidanzatina finisce a coltellate

Feriti due 17enni. Uno dei due è stato denunciato per lesioni personali

Un ragazzino ferito con tre coltellate. Un altro denunciato, e anche lui ferito. Pomeriggio di sangue quello di mercoledì a Rho, nel Milanese, teatro di una sorta di regolamento di conti tra due 17enni. 

La violenza è esplosa verso le 17.30 in piazza della Libertà, dove i due si sono sfidati al termine di una lite che sarebbe nata per motivi sentimentali legati alla fidanzatina di uno dei due. Ad avere la peggio è stato un 17enne italiano, che è stato ferito con tre fendenti al costato sinistro, alla mano destra e alla schiena. 

Soccorso dal 118, il giovane è stato trasportato in codice rosso al pronto soccorso dell'ospedale di Garbagnate, da dove è poi stato dimesso con una prognosi di 10 giorni e, fortunatamente, in buone condizioni. 

I carabinieri lo hanno ascoltato a lungo e sono riusciti a risalire all'aggressore, un coetaneo albanese che compirà 18 anni tra qualche settimana. Il ragazzo è stato rintracciato in serata all'ospedale di Legnano, dove era arrivato per farsi medicare le ferite riportate nello "scontro". Il 17enne è stato quindi identificato e denunciato a piede libero per lesioni personali. A casa sua i militari hanno sequestrato una mazza da baseball e una cartuccia calibro 12 da caccia, ma non hanno trovato tracce del coltello usato per l'aggressione.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La lite tra 17enni per la fidanzatina finisce a coltellate

MilanoToday è in caricamento