rotate-mobile
Domenica, 25 Febbraio 2024
Cronaca San Donato Milanese / Via Piave

Tentato omicidio fuori da scuola: 16enne accoltellato dal compagno, è grave

Un ragazzino di 16 anni grave al Niguarda. Un compagno, coetaneo, arrestato con l'accusa di tentato omicidio

La discussione, i toni che si alzano. La lite che prosegue per qualche metro, poi i fendenti, più di uno, sferrati con violenza. Tentato omicidio venerdì mattina fuori da una scuola di San Donato Milanese, dove un ragazzino di 16 anni è stato accoltellato da un compagno di classe, suo coetaneo. La violenza, stando alle prime informazioni finora apprese, è esplosa poco dopo mezzogiorno, al momento dell'uscita dall'istituto, un centro professionale che si trova in via Ferruccio Parri.

I due avrebbero cominciato a "fronteggiarsi" mentre erano ancora in aula e una volta fuori avrebbero continuato. Arrivati in viale Piave, uno dei due 16enni - un italiano con precedenti per reati contro la persona - avrebbe estratto un taglierino e avrebbe colpito il rivale con più colpi all'addome. Soccorso dai medici del 118, il ferito - incensurato e di origini sudamericane - è stato trasportato al Niguarda in condizioni critiche, con una prognosi di sessanta giorni. Il compagno di classe, che pare abbia riportato alcune ferite al volto e alle mani, è invece stato accompagnato in codice verde al pronto soccorso di Vizzolo Predabissi, dove si trova piantonato. 

Nel tardo pomeriggio, infatti, i carabinieri lo hanno arrestato con l'accusa di tentato omicidio. Sono stati proprio i militari, sentendo i testimoni e guardando le immagini delle telecamere di videosorveglianza, a ricostruire l'accaduto. Indagini sul motivo della lite, che sarebbe nata per futili motivi. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tentato omicidio fuori da scuola: 16enne accoltellato dal compagno, è grave

MilanoToday è in caricamento