menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Milano, uomo "accoltellato" al petto con un cacciavite dopo una discussione: è grave

L'aggressione alle 20 in via Breno. L'uomo ha detto di aver discusso con altre persone

La lite, i toni che si alzano, il colpo sferrato con violenza e la fuga. Serata di sangue quella di domenica a Milano, dove un uomo di 41 anni, cittadino egiziano, è stato ferito al termine di una discussione avvenuta tra via Breno e via don Bosco, in zona Porta Romana. 

L'allarme è scattato pochi minuti prima delle 20, quando un passante ha notato il 41enne a terra e ha chiesto aiuto al 112. Sul posto sono immediatamente intervenuti gli equipaggi di un'ambulanza e un'auto medica del 118 e gli agenti del commissariato Mecenate. La vittima, che presentava una profonda ferita al torace, è stata medicata e poi trasportata in codice rosso al pronto soccorso dell'Humanitas di Rozzano: le sue condizioni sono giudicate delicate, ma non dovrebbe essere in pericolo di vita. 

Proprio in ospedale, il 41enne è stato a lungo ascoltato dai poliziotti, che sono al lavoro per ricostruire l'accaduto. L'uomo ha raccontato di aver litigato con alcune persone in strada e di essere stato improvvisamente colpito con un cacciavite da uno di loro, di cui però non ha saputo fornire nessuna descrizione. Gli agenti stanno ora cercando di verificare il suo racconto e di dare un volto all'aggressore, che è fuggito. 
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Zona rossa, zona arancione e zona gialla: quando serve l'autocertificazione

Coronavirus

Lombardia verso la zona rossa da lunedì 18 gennaio

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento