rotate-mobile
Il fatto / Quarto Oggiaro / Via Arturo Graf

Lite in una scuola dismessa di Milano finisce a coltellate

Un ragazzo di 19 anni è stato arrestato dalla polizia. Era stato descritto dai testimoni dell'aggressione

Avrebbe accoltellato un uomo al termine di una furibonda lite all'interno di una scuola dismessa in via Graf, zona Quarto Oggiaro a Milano. Per questo motivo la polizia di Stato ha arrestato un ragazzo di 19 anni. 

L'aggressione, avvenuta in uno stabile nel quale trovano rifugio diverse persone senzatetto durante la notte, si è consumata però in pieno giorno, sabato attorno alle 13. Il ferito, colpito con tre fendenti, è stato portato via in gravi condizioni ma non si trova in pericolo di vita. 

Il ferito è un 27enne tunisino, con precedenti, ha litigato con un connazionale 19enne che a un certo punto ha estratto un coltello e l'ha colpito alla testa, al polso sinistro e alla coscia destra. Il ferito è stato trasportato dal 118 in codice rosso all'ospedale Sacco.

Il giovane presunto aggressore, poi, ha spezzato il coltello (è stato trovato il manico) e si è allontanato, prima di essere individuato da una volante della polizia chiamata dai presenti, che lo hanno descritto. Il 19enne è poi stato fermato in via Lopez e arrestato in attesa anche dei riscontri sulle impronte.

Aggressore e aggredito dormivano entrambi nello stesso luogo, la lite pare sia nata perché il più giovane non voleva che frequentasse quel posto.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lite in una scuola dismessa di Milano finisce a coltellate

MilanoToday è in caricamento