Cronaca Via Piave

San Donato, ragazzo evade dai domiciliari e accoltella un coetaneo: grave un 24enne

L'aggressione è avvenuto poco dopo le ventidue di mercoledì sera, in via Piave. La vittima è stata colpita al torace con un'arma da taglio. Si cerca un suo coetaneo, che era ai domiciliari

L'uomo è stato accoltellato in strada - Foto repertorio

Dalle parole ai fatti il passo è stato breve. Giusto il tempo che uno dei due contendenti impugnasse un’arma e colpisse il rivale, lasciandolo sull’asfalto in condizioni disperate. 

Violenta aggressione giovedì sera a San Donato Milanese, in via Piave, dove un ragazzo di ventiquattro anni -albanese - è stato ferito con una coltellata che gli ha perforato il torace. 

Il dramma si è consumato in strada, all’altezza di un bar al civico 15, poco prima delle ventidue e trenta. Il ventiquattrenne, stabilizzato sul posto dai soccorritori, è stato poi trasportato all’ospedale Policlinico di Milano, dove è tutt'ora ricoverato con una prognosi di trenta giorni, ma non in pericolo di vita. 

A sferrare la coltellata, data con un grosso coltello da cucina, sarebbe stato un ragazzo di ventiquattro anni sudamericano, al momento ricercato.

Secondo quanto ricostruito dai carabinieri di San Donato e appreso da MilanoToday, il giovane doveva trovarsi agli arresti domiciliari nella vicina via Parri, ma al momento non ha ancora fatto ritorno a casa. 

Sono in corso le indagini per ricostruire la dinamica dell'aggressione e per individuare l'uomo in fuga. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

San Donato, ragazzo evade dai domiciliari e accoltella un coetaneo: grave un 24enne

MilanoToday è in caricamento