Cronaca

Si schianta con il suo aereo contro un albero e cade in un campo: grave ingegnere milanese

L'incidente domenica pomeriggio nel Lodigiano. Il pilota, un ingegnere milanese, è grave

Foto repertorio

Con un'ala avrebbe toccato un albero. Quindi, avrebbe perso il controllo del suo velivolo biposto - un Tecnam P-92 - e alla fine si sarebbe schiantato al suolo. 

Incidente aereo domenica pomeriggio a Villanova del Sillaro, nel Lodigiano, dove un uomo di cinquantotto anni, un ingegnere da anni residente a Milano, è precipitato mentre si trovava a bordo del suo ultraleggero partito dall'aviosuperficie di Massalengo. Lo schianto è avvenuto verso le 16 in un campo che scorre accanto alla provinciale 167, a pochi chilometri dalla pista di atterraggio. 

Stando a quanto finora accertato dai carabinieri, grazie alle testimonianze di alcuni residenti, pare che il 58enne - aviatore esperto - abbia urtato con un'ala contro un albero: a quel punto, l'aereo si sarebbe avvitato su stesso e sarebbe precipitato in picchiata da circa dieci metri. L'ingegnere, soccorso dagli equipaggi di tre ambulanze e un elicottero del 118, è stato trasportato al San Matteo di Pavia: ha fratture in diverse parti del corpo e le sue condizioni sono gravi, anche se non dovrebbe essere in pericolo di vita. 

Sull'incidente indagano i militari di Borghetto Lodigiano, anche se la dinamica dello schianto appare ormai certa. 

Lo scorso 30 giugno, in una giornata davvero sfortunata per gli ultraleggeri, due velivoli erano precipitati in due diversi incidenti. Gli schianti, avvenuti a un paio d'ore di distanza l'uno dall'altro, si erano verificati entrambi a Cassano d'Adda.

 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Si schianta con il suo aereo contro un albero e cade in un campo: grave ingegnere milanese

MilanoToday è in caricamento