Cronaca Duomo / Piazza San Babila

Controlla un uomo che sta entrando in metro: agente di stazione Atm aggredito a San Babila

L'aggressione verso le 21.30 di giovedì. L'uomo è poi fuggito a bordo della metro. Si indaga

L'uomo è fuggito in metro

Si è avvicinato a lui per capire il perché di quell'atteggiamento strano. Gli ha chiesto di mostrargli un documento e quella tessera con la quale stava cercando di superare i tornelli. Ma per tutta risposta è stato insultato e colpito al volto. 

Un agente di stazione Atm, trentotto anni, ha denunciato di essere stato aggredito giovedì sera in metro a San Babila da un uomo, poi fuggito, che lui stesso ha descritto come un nordafricano di circa trenta anni. 

Verso le 21.30, stando a quanto riferito dalla vittima, il dipendente Atm avrebbe notato l'aggressore mentre si aggirava con fare sospetto accanto ai tornelli di ingresso nella M1. Quando il "controllore" si è avvicinato, il trentenne avrebbe cercato di passare sul lettore un abbonamento per poi insultare il "rivale" e colpirlo con una manata al volto. A quel punto, l'uomo ha varcato gli ingressi, è sceso in banchina e si è allontanato su una metro in direzione Sesto. 

A dare l'allarme alla polizia è stata la centrale Atm, che ha chiamato i soccorsi. Gli agenti hanno già acquisito le immagini delle telecamere di sicurezza della stazione e sono ora al lavoro per risalire all'identità dell'aggressore e per accertare di chi fosse la tessera Atm che era in suo possesso.

L'agente di stazione fortunatamente non ha riportato ferite gravi e ha rifiutato il trasporto in ospedale. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Controlla un uomo che sta entrando in metro: agente di stazione Atm aggredito a San Babila

MilanoToday è in caricamento