rotate-mobile
Cronaca Stazione Centrale / Piazza Duca d'Aosta

Milano, follia in Centrale: lancia sassi contro i militari, poi si scaglia contro i poliziotti

Attimi di tensione venerdì mattina in piazza Duca d'Aosta. Fermato un 27enne

Insulti, sassi e una serie di tentativi di aggressione. Attimi di paura venerdì mattina in piazza Duca d'Aosta a Milano, teatro della follia di un ragazzo di 27 anni - un cittadino pachistano regolare in Italia e con precedenti - che si è scagliato contro i militari e i poliziotti. 

Verso le 10.15, stando a quanto finora riferito dalla Questura, il 27enne ha iniziato a invenire contro gli uomini dell'Esercito che erano fermi davanti alla stazione nella piazza che quotidianamente presidiano. Dopo gli insulti, il giovane ha lanciato alcuni sassi contro il mezzo blindato, fortunatamente senza colpire nessuno, e si è poi avvicinato con fare minaccioso. 

Sul posto è immediatamente intervenuta una Volante che era in zona e agenti e militari sono riusciti alla fine, dopo una breve colluttazione, a bloccare il 27enne, che ha cercato di colpirli con calci e pugni e si è opposto con violenza all'arresto. 

Portato in Questura, il ragazzo è poi stato dichiarato in arresto con l'accusa di resistenza e violenza a pubblico ufficiale. Secondo quanto appreso, in passato aveva già aggredito le forze dell'ordine, degli agenti della Polfer, nelle stazioni di Roma e Bologna.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Milano, follia in Centrale: lancia sassi contro i militari, poi si scaglia contro i poliziotti

MilanoToday è in caricamento