menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

L'uomo che scaglia una bici contro i poliziotti e dà un pugno in faccia a un agente

La follia martedì sera tra via Paravia e via Zamagna. Arrestato un 30enne

Appena ha visto gli agenti, ha cercato di accelerare per allontanarsi. Poi, quando è stato fermato, ha deciso di aggredire i poliziotti per cercare di fuggire, ma inutilmente. Un uomo di 30 anni, un cittadino marocchino con precedenti e irregolare in Italia, è stato arrestato martedì sera a Milano con l'accusa di resistenza e violenza a pubblico ufficiale dopo essersi scagliato contro l'equipaggio di una Volante. 

La sua follia è iniziata verso le 19, quando ha notato l'auto della polizia in via Paravia e, a bordo della sua bicicletta, ha cercato di allontanarsi. Una volta raggiunto e fermato, il 30enne ha iniziato a insultare gli uomini in divisa, dicendo loro che non avrebbe mostrato i documenti, per poi minacciarli. 

Dalle parole ai fatti il passo è stato breve e, stando a quanto riferito dalla Questura, l'arrestato ha scagliato la sua bici contro i poliziotti, colpendo poi uno di loro con un pugno in pieno volto prima di darsi alla fuga. La sua corsa, però, è durata pochissimo, perché è stato raggiunto e arrestato. 

Il 30enne, che in passato aveva aggredito altri poliziotti e che ha avuto guai con la giustizia per spaccio, è stato trovato anche in possesso di un grammo di marijuana. 
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

La Lombardia torna in zona arancione, la decisione

Coronavirus

Che fine farà lo smart working a Milano dopo la pandemia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Cologno

    Le sette caprette salvate a Cologno (Milano)

  • Sport

    Il nuovo logo dell'Inter

Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento