menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sfigura l'ex con l'acido, il legale di Sara Del Mastro pronto a chiedere la perizia psichiatrica

L'aggressione è avvenuta a Legnano nella serata di martedì

È in programma nella giornata di venerdì l’interrogatorio di garanzia per Antonella Del Mastro, la 38enne arrestata martedì sera dai carabinieri di Legnano dopo che aveva ferito con dell'acido al volto il suo ex ragazzo Giuseppe Morgante. Al netto della premeditazione dell'aggressione e della "organizzazione" nella sua tattica di persecuzione, l'avvocato della 38enne, Pierpaolo Proverbio, sembra intenzionato a chiedere una perizia psichiatrica.

L'aggressione

Tutto era accaduto nella serata di martedì 7 maggio in via Dei Pioppi a Legnano, alle porte della cittadina dell'hinterland di Milano. Del Mastro, che perseguitava da diversi mesi Morgante, aveva seguito per l'ennesima il 29enne che era uscito alle 20.30 dalla fabbrica in cui lavorava. Non vedendolo arrivare a casa la madre lo aveva chiamato preoccupata e così il ragazzo le aveva raccontato di essere pedinato.

Giuseppe aveva così deciso di andare verso casa, il fratello gemello e la madre, per sicurezza, lo avevano aspettato davanti al portone. L'agguato era avvenuto in una frazione di secondo: quando Giuseppe aveva parcheggiato ed era sceso dall'auto, Sara lo aveva invitato dal finestrino ad avvicinarsi "per chiedere scusa". In pochi attimi gli aveva scagliato un bicchiere di acido in faccia. Poi lei se ne era andata a bordo della sua auto e aveva raggiunto la caserma dei carabinieri dove aveva denunciato tutto quello che era accaduto, mentre lui era stato soccorso e accompagnato prima all'ospedale di Legnano e poi al Niguarda con ustioni sul torace, sul braccio sinistro e sul viso.

Le denunce

Il 19 aprile Morgante aveva denunciato l'ex ragazza. Per oltre diciotto giorni i magistrati hanno avuto sul tavolo il quadro della situazione e nei confronti della ragazza non era stata emessa nessuna misura.

La relazione tra i due fidanzati

I due si erano conosciuti sui social e la loro relazione era durata meno di un mese. Era stato il 29enne a troncare la relazione dopo alcuni atteggiamenti della donna.

C’eravamo conosciuti in una chat su Internet – ha raccontato il giovane agli inquirenti – e dopo un breve scambio di messaggi abbiamo deciso d’incontrarci. Le avevo tranquillamente detto che vedevo e sentivo altre persone, le raccontavo queste cose perché ormai la sentivo come un’amica.

In diverse occasioni Del Mastro avrebbe seguito Morgante. Tanto che lui, come ha denunciato ai carabinieri, era stato costretto a modificare le proprie abitudini.

Le Iene

Nei giorni prima dell'aggressione la trasmissione di Italia Uno Le Iene si era occupata del caso: Veronica Ruggeri aveva intervistato Sara Del Mastro e aveva fatto intendere di essersi messa l'anima in pace. Il servizio, in scaletta per lo show di martedì, è stato posticipato a domenica 12 maggio.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    L'imprenditore milanese che inventa il "buco" per bere dalla mascherina

  • Cultura

    I teatri che a Milano lottano e non vogliono morire

  • Coronavirus

    Come si curano oggi i tossicodipendenti a Milano

Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento