Cronaca Duomo / Corso Europa

Autista aggredito due volte in 24 ore da una coppia: i due volevano salire sul bus col cane

I due - 44 anni lei e 61 lui - sono stati denunciati due volte in meno di 24 ore. La storia

Foto repertorio

Tra martedì e mercoledì si è trovato per due volte faccia a faccia con loro. Insulti, minacce, danni ai mezzi di servizio e un’aggressione fisica a una testimone. Tutto, hanno accertato dalla Questura, per un semplice rifiuto giustificato dalla legge. 

Sono state ventiquattro ore decisamente difficili, le ultime, per un autista Atm di trentanove anni, finito per due volte nel mirino di una coppia di italiani - quarantaquattro anni lei, sessantuno lui - convinta di poter portare con sé sull’autobus un dogo argentino senza museruola. 

Il primo incontro è avvenuto alle 15 di martedì in corso Europa, alla fermata della linea 60. I due, stando a quanto ricostruito dalla Questura, sono stati fermati dal conducente mentre salivano sul mezzo perché il cane era senza museruola. Al richiamo, la coppia è andata su tutte le furie e l’uomo e la donna hanno iniziato a minacciare il dipendente Atm, a danneggiare il bus - lei ha divelto i tergicristalli - e, non contenti, hanno preso a schiaffi una donna incinta all’ottavo mese che stava filmando la lite con il proprio cellulare

I due, subito fuggiti, sono stati poi rintracciati in serata dai poliziotti in piazza Cordusio. Portati in Questura, sono stati denunciati a piede libero per danneggiamento aggravato e interruzione di pubblico servizio, con il rischio di un’accusa di lesioni in caso di denuncia della signora incinta. 

Evidentemente, però, la denuncia è servita a poco. Perché mercoledì pomeriggio - ancora alle 15 e ancora in corso Europa - la scena si è ripetuta praticamente identica.

L’uomo e la donna hanno cercato ancora di entrare sul bus con il cane, ancora senza museruola, e dopo il rifiuto dell’autista - lo stesso del giorno precedente - si sono scagliati nuovamente contro il conducente e contro il mezzo, prendendo a calci, pugni e pietrate le porte.

La coppia è stata, di nuovo, fermata dalla polizia e portata in Questura. Lì, per i due è scattata un’altra denuncia per danneggiamento aggravato, minaccia aggravata e interruzione di pubblico servizio.  


 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Autista aggredito due volte in 24 ore da una coppia: i due volevano salire sul bus col cane

MilanoToday è in caricamento