rotate-mobile
Lunedì, 6 Dicembre 2021
Cronaca Porta Ticinese / Corso di Porta Ticinese, 39

Aggredirono due gay: arrestati due skinheads di “Cuore nero”

I due sono accusati di aver aggredito una coppia di gay lo scorso 30 maggio. Secondo le indagini, aggressione ai gay e rapina sarebbero state messe a segno al termine di un raduno di skinheads

Svolta nelle indagini per l'aggressione a due omosessuali, avvenuta lo scorso 30 maggio alle colonne di San Lorenzo. La Digos ha arrestato due simpatizzanti di estrema destra, definiti vicini al movimento skinheads "Cuore nero".

Resi noti anche i nomi dei due arrestati. Si tratta di Marco Ciampa e Andrea Filippo Tatoli, rispettivamente di 41 e 42 anni. Entrambi hanno precedenti per rissa non, però, a sfondo omofobico. Secondo le indagini, l'aggressione ai gay e rapina sarebbero state messe a segno al termine di un raduno di skinheads nel milanese.

Le indagini sono partite dalla denuncia che la coppia gay presentò qualche giorno dopo l'aggressione. Gli agenti della Digos di Milano hanno recuperato delle immagini che ritraevano un'auto che fuggiva dopo l'aggressione a un cittadino immigrato in via Torino, nel centro del capoluogo lombardo.

Sulla scorta del modello dell'auto sono riusciti a risalire ai presunti aggressori. Nelle loro case, nei pressi di viale Monza, sono stati trovati dei tirapugni, un manganello e un coltello.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Aggredirono due gay: arrestati due skinheads di “Cuore nero”

MilanoToday è in caricamento