Minaccia e inveisce contro la moglie: arrestato

E' successo in zona Portello. Lui era sotto l'effetto dell'alcol

Violenza domestica in famiglia

Un ex pugile di 45 anni, A.P., è stato arrestato per avere maltrattato in casa la moglie 40enne. La lite si è scatenata nell'abitazione in cui la coppia vive con i tre figli di 12, 10 e 7 anni, in via Petitti. zona Portello.

La donna ha telefonato alle forze dell'ordine dopo essersi rifugiata con il figlio più piccolo nell'appartamento della vicina di casa, che agli agenti ha confermato la situazione "pesante" e le continue liti in famiglia. Secondo quanto raccontato dalla 40enne, la lite di domenica 3 aprile è iniziata per futili motivi: lui era in stato d'ebbrezza e ha iniziato a insultarla a tavola davanti ai tre figli. A quel punto la donna è andata in un'altra stanza, dopo averlo invitato a vuoto a smettere, ma lui l'ha seguita, ha continuato le minacce ed è stato anche trattenuto da uno dei figli mentre stava per alzare le mani sulla moglie.

A causa della "trattenuta", il 45enne si è slogato la spalla ed ha dovuto ricorrere alle cure mediche in ospedale. Tuttavia lui stesso, negando le minacce, ha poi riferito che soffriva da tempo a quella spalla, e per questo aveva dovuto anche abbandonare l'attività agonistica. Quando gli agenti sono intervenuti, l'uomo ha continuato a minacciare la moglie e quindi è stato arrestato in flagranza.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Milano, primi casi di coronavirus accertati in Lombardia: 38enne ricoverato a Codogno

  • Coronavirus, i casi sono 14: gravissimo un 38enne, in isolamento la moglie e un amico

  • Mafia, a Milano il prefetto chiude L’Antica pizzeria da Michele, storico locale napoletano

  • Smog alle stelle a Milano, scatta il blocco del traffico: le auto che non potranno circolare

  • Grave incidente in autostrada A4, auto ribaltata: giovane 27enne rianimato sul posto

  • Incidente davanti al treno deragliato: Madeline è morta a 21 anni uccisa dal pirata fatto di coca

Torna su
MilanoToday è in caricamento