Domenica, 19 Settembre 2021
Cronaca

Dopo la rissa picchia un carabiniere per cercare di scappare: arrestato turista milanese

È successo a Panarea (isole Eolie), nei guai un ragazzo milanese di 18 anni

Prima la rissa, poi le manette. Un 18enne milanese è stato fermato dopo una zuffa con un minorenne romano a Panarea (Messina); deve rispondere delle accuse di danneggiamento, violenza e resistenza a pubblico ufficiale e lesioni personali. Il fatto è stato riportato da MessinaToday.

Tutto è accaduto nel porto dell'isola dell'arcipelago delle Eolie dove i due sono stati notati dai carabinieri nel mentre si picchiavano. Durante la colluttazione hanno danneggiato una motoape lì parcheggiata, provocandone la rottura di un fanale e varie ammaccature alla carrozzeria.

I militari, dopo averli separati non senza difficoltà, hanno subito una forte resistenza da parte dei due giovani che, secondo quanto riportato in una nota, avrebbero tentato di divincolarsi per cercare di sottrarsi all’identificazione.

Una volta bloccati, durante l’accompagnamento al posto fisso dei carabinieri, il maggiorenne, già noto alle forze dell’ordine, avrebbe colpito con violenza uno dei militari, facendolo rovinare a terra e tentando la fuga a piedi ma è stato subito rincorso e nuovamente fermato.

Per lui sono scattate le manette ed è stato trattenuto nelle camere di sicurezza. Il minorenne romano, invece, è stato denunciato per i reati di danneggiamento e resistenza.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dopo la rissa picchia un carabiniere per cercare di scappare: arrestato turista milanese

MilanoToday è in caricamento