rotate-mobile
Mercoledì, 19 Giugno 2024
Cronaca

Pestato a sangue in casa: commerciante di automobili in coma a Rozzano

L'uomo vive da solo a Sant'Angelo Lodigiano. Indagano i carabinieri

Un uomo di 40 anni è ricoverato all'ospedale Humanitas di Rozzano in gravi condizioni, in coma, dopo un'aggressione che ha subito nel suo appartamento di via Cavour a Sant'Angelo Lodigiano. Parenti e amici si sono insospettiti perché non rispondeva alle loro telefonate. Così si sono recati nella sua abitazione, ma la porta era chiusa dall'interno: i vigili del fuoco, mercoledì 16 marzo, hanno sfondato la porta trovandolo disteso sul pavimento.

I carabinieri ipotizzano un'aggressione da parte di più persone: nella stanza sono stati trovati segni di una colluttazione e sangue un po' ovunque. L'uomo riporta colpi alla testa e al corpo. Resta ora da capire chi lo ha ridotto in questo stato e perché. La procura di Lodi ha aperto un fascicolo per tentato omicidio e lesioni gravi.

Il 40enne è un romeno e di mestiere esporta automobili usate verso i Paesi dell'Europa dell'est. Vive da solo a Sant'Angelo Lodigiano: figli e moglie sono in Romania. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pestato a sangue in casa: commerciante di automobili in coma a Rozzano

MilanoToday è in caricamento