Cronaca Stazione Centrale / Via Luigi Settembrini

Si "apposta" in auto davanti a un negozio e poi aggredisce i titolari all'uscita

E' successo in via Settembrini lunedì 17 ottobre

Aggrediti in strada in via Settembrini

Il titolare di uno studio dentistico in strada è stato aggredito insieme al figlio, con cui condivide l'attività, all'ora di chiusura del negozio nella serata del 17 ottobre. 

Tutto è iniziato quando i due hanno notato un uomo di provenienza nordafricana fermo all'angolo tra via Settembrini e via Boscovich a bordo di una Toyota Auris. In particolare, hanno visto l'uomo mentre scendeva dall'auto e s'avvicinava al negozio. In quel momento i due professionisti erano fuori dal locale. Sono rientrati e hanno osservato lo sconosciuto mentre ritornava a bordo dell'auto. Lì per lì hanno considerato piuttosto strano il suo atteggiamento.

Poco dopo, all'orario di chiusura, si sono avvicinati al nordafricano, che era ancora fermo a bordo della Toyota, e gli hanno chiesto spiegazioni del suo atteggiamento quantomeno sospetto. Quello, sceso dalla vettura, si è messo a inveire contro i due e a insultarli, colpendo il più giovane con un pugno al volto per poi salire in fretta a bordo dell'auto e scappare.

Il padre, preso nota del numero di targa, ha chiamato la polizia. L'auto è risultata rubata ad una società di noleggio. Il sospetto delle due vittime - e degli agenti - è che il nordafricano stesse effettuando un "appostamento" in vista di un furto, forse proprio ai danni del negozio dei due.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Si "apposta" in auto davanti a un negozio e poi aggredisce i titolari all'uscita

MilanoToday è in caricamento