Lunedì, 17 Maggio 2021
Cronaca Corsica / Viale Campania

Aggressioni con l'acido: la moglie di Alexander chiede la separazione

La donna, ex modella croata, non sapeva nulla della doppia vita del marito: l'amante che aspettava un figlio e le aggressioni a colpi di acido per strada

Gorana, la moglie di Alexander Boettcher

In un sol colpo ha scoperto che il marito la tradiva e che aspettava un figlio dall'amante; e che organizzava "raid punitivi" contro gli ex dell'amante, versando loro addosso dell'acido, con la complicità di un terzo uomo, peraltro a sua volta sposato.

Quella vita regolare, fatta di casa e passione per la canoa (frequentava il Kayak Team di Turbigo), a fianco della persona amata, era solo la superficie. Non appena Alexander Boettcher è stato arrestato (con l'amante Martina Levato) per avere aggredito con l'acido Pietro Barbini, per la moglie di Alexander, l'ex modella croata Gorana Bulog, è tutto crollato. E' stata chiamata in questura ed era spaventata: temeva che al marito fosse successo qualcosa, un incidente. E invece la scoperta di tutto. La giovane si è "riparata" presso alcuni amici, che ne hanno protetto la privacy, mentre comprensibilmente soffriva sconvolta per quanto accaduto.

Ora la notizia della richiesta di separazione, naturale conseguenza ed epilogo. La donna incontrerà il marito in carcere: il permesso, finalizzato appunto a perfezionare la nomina dell'avvocato Valeria Barbanti come difensore nel procedimento di separazione, è stato accordato dal giudice Anna Introini. Se tra i due coniugi si raggiungerà un accordo, si procederà con la mediazione assistita, secondo le norme introdotte di recente nell'ordinamento per semplificare, a certe condizioni, le procedure di separazione e divorzio. Così, finalmente, Gorana Bulog potrà lasciarsi alle spalle questa brutta storia, nella quale non avrebbe mai creduto di potersi trovare un giorno.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Aggressioni con l'acido: la moglie di Alexander chiede la separazione

MilanoToday è in caricamento