Manifesti contro le prostitute nelle scuole medie: la campagna dell'amministrazione di Albairate

Il progetto è stato messo in campo dal Municipio, ma prima di finire sui banchi delle scuole dovrà essere approvato dal consiglio d'istituto e dal collegio docenti dell'istituto

Una prostituta (immagine repertorio)

Affrontare il tema della prostituzione sui banchi di scuola. È l'intento dell'amministrazione comunale di Albairate, comune del Sud-Ovest Milanese con cinquemila abitanti. A scuola — come riportato dal quotidiano Il Giorno — gli studenti delle medie troveranno diversi manifesti contro la prostituzione. «Quando paghi una donna a lei dai un prezzo, a te togli valore», recita un poster. «Ma non ti vergogni? Tu che sei uomo vuoi diventare bestia?», recita un secondo manifesto in cui uno scimpanzé indicando il lettore.

Una battaglia, quella dell'amministrazione, che punta a debellare il fenomeno della prostituzione partendo dal basso. Il comune a una manciata di chilometri da Milano da sempre è costretto a fare i conti con le lucciole che esercitano lungo la provinciale 114: arteria con numerosi sbocchi agricoli che di frequente diventano luoghi appartati per clienti e prostitute. 

«Quelle donne non stanno prendendo il sole, né stanno aspettando l’autobus, come sento dire troppo spesso — ha spiegato sulle colonne del quotidiano  Cristiana Clemente, esperta in processi formativi che ha collaborato al progetto —. È tempo di dare risposte efficaci. La campagna è per gli adulti di domani, per spiegare loro che un ‘maschio’ non è un ‘uomo’ se non si comporta come tale. Forse un giorno penseranno ‘guarda che poveraccio’, vedendo un’auto ferma da una prostituta».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La campagna per il momento è un progetto. Prima di approdare sui banchi di scuola dell'istituto Erasmo da Rotterdam dovrà ricevere il via libera dal consiglio d'istituto e dal collegio docenti dell’istituto. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • L'odissea sul Ryanair: imbarco negato con il biglietto e ragazzo 'abbandonato' in aeroporto

  • Milano, 'paziente covid positivo' attraversa la città con flebo e ossigeno: la performance

  • Milano, 15 volanti danno la caccia a un uomo: il folle inseguimento finisce in Buenos Aires

  • Elena e Diego, i gemellini milanesi uccisi dal loro papà: ecco le prime verità dell'autopsia

  • Omicidio in via Trilussa a Milano, sale dal vicino nel cuore della notte e lo uccide

  • Incidente a Carpiano, scontro tra due auto piene di bambini: bimba di 7 mesi grave

Torna su
MilanoToday è in caricamento