rotate-mobile
Sabato, 2 Luglio 2022
Cronaca Duomo / Via Festa del Perdono

Studentessa morta di meningite a Milano: circa sessanta persone sotto osservazione

Alessandra Covezzi aveva ventiquattro anni, era originaria di Ferrara ma viveva a Milano dove studiava all'Università Statale

Alessandra Covezzi è morta martedì sera per colpa di una meningite fulminante. Aveva ventiquattro anni, era originaria di Ferrara ma viveva a Milano dove studiava all'Università Statale un master - appena finito - in Industrial Chemistry. Studentessa brillante e una vita serena e felice. Solo qualche mese fa un altro ferrarese, che viveva qui, è deceduto per la medesima patologia. 

Alessandra, la studentessa uccisa dalla meningite

La 24enne è morta all'ospedale Fatebenefratelli. Poche ore prima, martedì mattina, aveva avuto il malore. I genitori erano arrivati in città immediatamente ma per la ragazza non c'è stato nulla da fare. Il batterio Sepsi da meningococco C - che si trasmette per via aerea - l'ha uccisa rapidamente.

Adesso sono stati sottoposti a profilassi una sessantina di persone. Si tratta dei colleghi, familiari e amici entrati a contatto con la giovane nelle ultime ore. Nel fine settimana la giovane - spiega Il Resto del Carlino - era stata a Ferrara. La ragazza aveva frequentato alcune feste in casa a Milano, nel mese di luglio. Le osservazioni proseguiranno per un'altra decina di giorni.
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Studentessa morta di meningite a Milano: circa sessanta persone sotto osservazione

MilanoToday è in caricamento